Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala

Nonnino marsalese compie 100 anni: è Vincenzo Renda, festeggiato da parenti e familiari

Vincenzo ricorda ancora con grande lucidità quando, durante la 2^ Guerra mondiale fu fatto prigioniero dai tedeschi in Francia. Subito dopo lo sbarco degli alleati in Normandia il 6 giugno...

Marsala – Un altro nonnino marsalese ha tagliato il traguardo dei 100 anni. Lo scorso 11 ottobre ha, infatti, spento le classiche 100 candeline Vincenzo Renda, agricoltore in pensione, che per l’occasione è stato festeggiato dai figli Lorenza e Alessio Vincenzo, dai rispettivi consorti; nonché dai 4 nipoti, 5 pronipoti e diversi altri parenti e amici nei locali di un ristorante marsalese del versante nord. Alla cerimonia dei 100 anni di nonno Vincenzo sono anche intervenuti il Sindaco Alberto Di Girolamo e il Presidente del Consiglio comunale, Enzo Sturiano, che hanno donato al neo centenario una targa ricordo a nome della Città per il traguardo riservato a pochi eletti.

Nonno Vincenzo ricorda ancora con grande lucidità quando, durante la 2^ Guerra mondiale fu fatto prigioniero dai tedeschi in Francia. Subito dopo lo sbarco degli alleati in Normandia il 6 giugno del 1944 venne coinvolto in uno scambio di prigionieri e trasferito in Inghilterra. Per molto tempo i suoi familiari non seppero più nulla di lui. Ritornato a Marsala si sposò con Maria (Tuzza) la donna della sua vita. Nonno Vincenzo, ancora perfettamente lucido aveva come passatempo il gioco delle carte mentre odia letteralmente la televisione. Il suo svago era quello di andare nel locale di “Carluzzu u varveri”, di cui è stato grande amico, e giocare a briscola o a tressette.

Vincenzo Renda

views:
708
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Vincenzo ricorda ancora con grande lucidità quando, durante la 2^ Guerra mondiale fu fatto prigioniero dai tedeschi in Francia. Subito dopo lo sbarco degli alleati in Normandia il 6 giugno...
MarsalaLive