Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

A Trapani previsto un Poliambulatorio per assistenza sanitaria ai naviganti

“L’iniziativa è un ulteriore passo avanti nella penetrazione capillare dell’azienda sanitaria nel territorio. Questo accordo che ha reso possibile attivare un servizio di assistenza al personale...”

Sarà attivato a Trapani un Poliambulatorio destinato ai Servizi territoriali per l’assistenza sanitaria al personale navigante, marittimo e dell’Aviazione civile (SASN). I locali destinati all’ambulatorio si trovano nello stesso immobile in cui vi sono gli Uffici d’Igiene e Sanità pubblica, in via Saraceni n.2, ceduti dall’Azienda sanitaria provinciale di Trapani al Ministero della Salute, Direzione generale della Prevenzione Sanitaria, Direzione USMAF – SASN Sicilia, in comodato d’uso gratuito per dieci anni.

Il poliambulatorio sarà attivo al termine dei necessari lavori di ristrutturazione dei locali e adeguamento in materia di edilizia e urbanistica, prestazione energetica, prevenzione agli incendi, sicurezza degli impianti e abbattimento delle barriere architettoniche.

“L’iniziativa – ha detto il direttore generale dell’Asp di Trapani, Fabio Damiani – è un ulteriore passo avanti nella penetrazione capillare dell’azienda sanitaria nel territorio. Questo accordo che ha reso possibile attivare un servizio di assistenza al personale navigante – ha spiegato Damiani – si inserisce in un più ampio programma finalizzato al potenziamento dei servizi sanitari in tutta la provincia”.

“Questo accordo – ha sottolineato Claudio Pulvirenti, direttore regionale USMAF-SASN Sicilia del Ministero della Salute – è un esempio della forte collaborazione con l’Azienda sanitaria provinciale di Trapani. Grazie a questa sinergia sarà possibile dotare anche il bacino trapanese di una struttura sanitaria con specifico riferimento all’assistenza al personale navigante marittimo e dell’aviazione civile”.

views:
244
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
“L’iniziativa è un ulteriore passo avanti nella penetrazione capillare dell’azienda sanitaria nel territorio. Questo accordo che ha reso possibile attivare un servizio di assistenza al personale...”
MarsalaLive