Vitalizi, Lo Curto: “Demagoghi che parlano alla pancia della gente per captatio benevolentiae”

"Sarà solo l’Ars a decidere quale Legge varare. I rapporti tra Stato e Regioni devono essere salvaguardati ed è per questo che non critico la mancata scelta di impugnare..."

Palermo – “Sul taglio dei vitalizi condanno i demagoghi e i populisti che parlano alla pancia della gente per captatio benevolentiae. Non penso assolutamente che la posizione del presidente della regione Musumeci sia da annoverare tra le categorie descritte. Anzi comprendo bene come il governo della regione non abbia voluto impugnare quella legge nazionale che taglia risorse alle regioni che non procedessero a tagliare i vitalizi, con uno spirito quasi ricattatorio. Del resto i rapporti tra Stato e Regioni devono essere salvaguardati ed è per questo che non critico la mancata scelta di impugnare la norma. Quanto alla iperbole del presidente Micciché che oggi si è spinto a dire che azzererà i vitalizi nel prossimo Consiglio di Presidenza, penso che si tratti di una provocazione poiché è indubbio che il lavoro della Commissione speciale farà approdare un testo di legge in Aula e solo il parlamento potrà determinarsi.

Eleonora Lo Curto
Capogruppo Udc all’Ars

views:
457
ftf_open_type:
disable_open_graph:
MarsalaLive