Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Th Alcamo vince in casa con Putignano al termine di un match equilibrato

Nonostante le non perfette condizioni fisiche Vincenzo Randes è risultato fondamentale alla fine per la vittoria, al pari di Vito Vaccaro e del centrale Fagone. Quest'ultimo con un grandissimo...

Alcamo – Vittoria sofferta per la Th Alcamo che al nuovo Pala Verga piega il Putignano al termine di un match equilibrato. Partita a basso punteggio con le difese che hanno avuto la meglio su i rispettivi attacchi, anche se Alcamo deve rammaricarsi e non poco per i troppi errori al tiro, con ben tre contropiedi sprecati a tu per con i portieri ospiti, Nebbia prima e Ignazzi poi nel secondo tempo.

Grande novità della partita Vincenzo Randes rientrato ad Alcamo dopo la stagione in A1 a Cingoli e la sfortunata parentesi a Parma. Nonostante le non perfette condizioni fisiche Vincenzo Randes è risultato fondamentale alla fine per la vittoria della Th Alcamo, al pari di Vito Vaccaro e del centrale Fagone. Quest’ultimo con un grandissimo spirito di squadra ha rifiutato nelle settimane scorse le offerte di una formazione del nord Italia preferendo restare alla corte di Benedetto Randes.

Alcamo che purtroppo ha dovuto rinunciare a Pino Giacalone, presente in panchina per onor di firma, ma ha trovato nel secondo tempo un Simone Saitta in grande spolvero , dopo che si sono alternati in quel ruolo, prima Grizzo, Vaccaro e Gottuso.

Partita equilibrata in apertura, con Putignano, sorretta dal trio Santoro, Fanizza, La Terza in attacco e dalle parate di Nebbia arriva anche a due reti di vantaggio,( 7-9), nonostante diverse palle perse Alcamo piazza un beak di 4- 0, (11-9) a 4 minuti dalla fine del primo tempo. Alcamo che sciupa banalmente la palla del più 3, e Putignano con Santoro fissa il risultato sul 11-10 per la Th Alcamo, con cui si va al riposo.

Secondo tempo che andrà avanti con le due squadre che praticamente si daranno battaglia sul fronte difensivo, con Alcamo e Putignano in grande sofferenza nell’attacco a difesa schierata, con i portieri Ignazzi da un parte e Deodato dall’altra a vanificare le conclusioni avversarie.
16-16, a metà del secondo tempo, con Alcamo che trova gol pesanti in contropiede con Saitta e Vaccaro, ma ne sciupa altri due per grande bravura di Ignazzi.

Cosi si arriva alla fine con Alcamo che sciupa troppo e non chiude la partita, 18-17,a sette minuti dalla fine poi sul 19-17, a 3 della fine Ignazzi para un incredibile contropiede a Vaccaro, che avrebbe ucciso la partita. Invece si va sul 19-18 sull’atto successivo con la rete di Fanizza. Ma a 2 minuti e 26 secondi dalla fine Vito Vaccaro si rifà con gli interessi con un vero e proprio colpo da biliardo con un preciso tiro in sottomano che colpisce il palo interno prima di finire in rete. È la rete del 20-18 , la ThA, in difesa non molla di un sol centimetro e meno di un minuto dalla fine Vincenzo Randes mette dentro la rete del 21-18 finale.

Due punti importanti per Alcamo contro un avversario mai domo e che era sceso ad Alcamo convinta di far punti. Dal suo canto Alcamo ha tenuto botta nonostante i grossi problemi di preparazione, dopo la lunga sosta che ha finito per condizionare il lavoro di Benedetto Randes che ha tal proposito ha dichiarato. “Temevamo questa partita, noi avendo molti ragazzi che lavorano, durante le soste siamo costretti a registrare molte assenze agli allenamenti proprio tra questi, se poi aggiungiamo Vaccaro fermo una settimana per la Febbre, Vincenzo Randes che è arrivato solo da una settimana da Parma in non perfette condizioni fisiche e con Giacalone ancora indispensabile, possiamo dire che ci è andata bene “, ha concluso l’allenatore Alcamese.

Ora cinque partite consecutive senza nessuna sosta fino al 7 Dicembre. Si inizia Sabato prossimo a Palermo, contro il Cus alle ore 16.00 contro l’attuale capolista, che poi è il Kelona che solo tre stagioni fa, vinceva il campionato di serie A2 e partecipava al massimo campionato di A1. Quindi nel caso della squadra di Aragona sbagliato parlare di sorpresa del campionato per una delle formazioni meglio allenate del campionato, per un Derby di vertice che andrà a rinverdire i grandi scontri tra Th Alcamo e Kelona che sarebbero meglio chiamare Cuskel.

Th Alcamo – Putignano 21-18 , pt 11-10

Th ALCAMO : Deodato, Di Gaetano, Fagone 5, Giacalone, Giorlando, Gottuso 1 Governale, Grizzo, Lipari, Orlando, Randes 6 , Saitta 1 Saullo 1, Vaccaro . All Benedetto Randes.

Putignano : Carone 1,Fanizza 3,Gensano, Ignazzi, Laera 1,Laterza 5, Losavio 3,Mele, Mirizzi, Nebbia, Santoro 5, Tinelli. All. Domenico Perrin.
Arbitri : Farinaceo e Alborino

th alcamo - pallamano

views:
155
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Nonostante le non perfette condizioni fisiche Vincenzo Randes è risultato fondamentale alla fine per la vittoria, al pari di Vito Vaccaro e del centrale Fagone. Quest'ultimo con un grandissimo...
MarsalaLive