Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Petrosino, Istituto comprensivo Gesualdo Nosengo: forte impulso alle attività educativo-didattiche

Dal 18 al 22 novembre. Finalizzate alla costruzione di una dimensione europea dell’educazione, accogliendo le delegazioni delle scuole partner di due progetti Erasmus+ Azione KA2...

Petrosino – Nella settimana dal 18 al 22 novembre, l’Istituto comprensivo “Gesualdo Nosengo” di Petrosino darà un forte impulso alle attività educativo-didattiche finalizzate alla costruzione di una dimensione europea dell’educazione, accogliendo le delegazioni delle scuole partner di due progetti Erasmus+ Azione KA2 di mobilità internazionale.

Il progetto BOOK STORY “Become Open On Knowledge, Spend Time On Reading, Youngster”, rivolto alla scuola dell’infanzia, vedrà come protagonisti insieme ai bambini e ai docenti petrosileni, i bambini di 4/5 anni, i genitori e i docenti delle scuole dei paesi partner Polonia, Spagna, Lituania, Romania e Grecia.

La finalità del progetto è favorire la scoperta della gioia per la lettura da parte dei più piccoli.

Per il Progetto B.U.O.N.A. “Fighting Cyber bullying with some Blue, Used, Old and New Actions”, rivolto alle classi terze della scuola secondaria di I grado, saranno ospitati gli studenti e i docenti delle scuole dei paesi partner Portogallo, Polonia, Turchia e dell’I.T.T. “Piersanti Mattarella” di Marsala.

L’obiettivo delle attività progettuali è cooperare e scambiare buone pratiche al fine di costruire una strategia comune efficace per affrontare il cyberbullismo.

Questa intensa ed impegnativa settimana Erasmus – ha affermato il dirigente scolastico Giuseppe Inglese – rappresenta una eccezionale opportunità per la crescita umana, culturale e professionale di ciascuno di noi: per migliorare le competenze professionali dei docenti e rafforzare la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento, per ampliare la conoscenza dei sistemi di istruzione dei paesi europei, per innovare le pratiche educative e promuovere lo scambio di esperienze e buone pratiche. Ringrazio la coordinatrice dei progetti Erasmus ins. Vita Giordano e tutti i docenti, il personale di segreteria e i collaboratori scolastici che con impegno, entusiasmo e con un lavoro puntuale e competente hanno consentito la realizzazione di queste attività.

Ovviamente questi percorsi hanno previsto anche un ruolo importante delle famiglie, con cui condividiamo l’impegno educativo.

views:
538
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Dal 18 al 22 novembre. Finalizzate alla costruzione di una dimensione europea dell’educazione, accogliendo le delegazioni delle scuole partner di due progetti Erasmus+ Azione KA2...
MarsalaLive