Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

La Sigel Marsala Volley deve mandare giù un altro boccone amaro

1^ Giornata di Coppa Sicilia: Marsala - Libertas. Di scena al PalaBellina c'era la penultima e ottava giornata di andata del campionato di A2 che poneva di fronte il più classico dei testacoda...

8^ GIORNATA A2 FEMMINILE. Sigel Marsala Volley-Delta Informatica Trentino 0-3

Deve mandare giù un altro boccone amaro la Sigel Marsala che nella seconda ed ultima gara interna imposta da calendario si piega al sestetto della Delta Informatica Trentino. Di scena al PalaBellina c’era la penultima e ottava giornata di andata del campionato di A2 che poneva di fronte il più classico dei testacoda: penultima del plotone contro una delle due capoliste del girone “B”. Entrambi i team si sono approcciati desiderosi di vincere, dopo i rispettivi stop nel turno precedente. Ma ad emergere in questa partita sono stati quasi subito i differenti e reali valori tecnici, cui la Sigel si è resa conto di poter fare ben poco. La corazzata Trentino in serata di grazia supera così Marsala, con parziali: [16/25; 21/25; 16/25]. Un ruolo sul successo di Trentino lo ha avuto la correlazione muro/difesa apparsa più attiva da parte ospite nelle porzioni di taraflex ricoperte, l’efficiente turno al servizio delle gialloblu, oltre alla bravura dei singoli giocatori: Piani e l’ex della partita Furlan, autrici rispettivamente di 13 e 7 stampi. Per la Sigel tra le più prolifiche Bertaiola, Caruso, Mangani e Scirè, quest’ultima subentrata a partita in corso. Da martedì, la carovana azzurra si ritufferà nel lavoro in palestra in vista dell’importante impegno in trasferta a Busto, nel varesotto, che chiuderà il girone di andata delle sigelline.

Starting-six: Matteo Bertini non cambia nessuna interprete della squadra ammirata a Busto Arsizio nello scorso turno. La Delta Informatica Trentino si schiera quindi con la sicula Moncada al palleggio, Piani opposto, bande D’Odorico e Melli, centrali Fondriest e Furlan, libero Moro. Risponde la Sigel di Collavini con le seguenti diagonali: Vallicelli/Colarusso; Dahlke/Mangani; Caruso/Bertaiola; libero Lorenzini.

La cronaca:

Il primo punto della contesa è di marca Sigel: gran muro vincente di Linda Mangani su attacco in diagonale di Piani. La stessa firma il punto del 1-1. Il punto del nuovo vantaggio lilybetano è un block-out della statunistense Dahlke: 4-3 (mentre il 3-3 è arrivato da un attacco dal centro di Sara Caruso). Dahlke e Bertaiola per il momentaneo 8-6, subito la pronta replica con Piani e un punto di seconda di Moncada. Piani poi porterà la propria squadra al punto numero undici (9-11), così Collavini ferma il gioco per il primo time-out. Alla ripresa protagoniste con i due punti i rispettivi opposti: prima Colarusso, poi Piani: 10-13. Sull’11-15 (punto di Furlan) fuori la diagonale d’attacco azzurra: dentro Galletti e Scirè.

Qualche istante dopo Buiatti entra per servire il gioco al posto di Sara Caruso. Nell’azione successiva, il punto in diagonale del 12-15 è di Mangani, poi nuovo punto di Furlan e D’Odorico (nel mezzo il punto di Caruso) portano la capolista al punto numero 18. Qui si consuma un altro time-out per la squadra di casa. Imperterrite le gialloblu ospiti scavano un solco nel punteggio arrivando a condurre per 14-21. Qui, sono nuovamente dell’incontro Vallicelli e Colarusso. Per i propositi di rimonta della prima frazione non c’è tempo. Si arriva presto al punto numero 25: Il primo set è chiuso dai due centri di Trentino con la firma di Furlan e un ace di Fondriest. Gli unici timbri azzurri in questo finale sono di Dahlke e di capitan Bertaiola con un gran muro da un attacco con palla staccata. 16-25.

Il secondo set vede subito indietro nel risultato le padroni di casa: 0-3. Time-out Marsala. Doppio punto di Dahlke riduce le lunghezze sul 2-4. Fondriest (fast), un mani e fuori vincente di Piani, primo tempo a segno di Furlan ed ancora Piani: 3-9. Cambio in regia per la Sigel: fuori Cecilia Vallicelli, dentro Giulia Galletti. Sulla situazione di 3-10 viene speso il secondo ed ultimo timeout a disposizione di Collavini. Qualche scambio più avanti Vaccaro entra per rilevare Dahlke.

L’iniziativa nel segmento centrale la prende la Delta Informatica Trentino con le proprie “bocche di fuoco” in attacco. Azzurre finanche doppiate sull’8-16. Poi doppio punto di Mangani (di cui uno in pipe), Galletti e Bertaiola e la Sigel si rifà sotto: 12-17. Sulla situazione di 13-17 e dopo un errore in attacco gialloblu è la compagine ospite ad appellarsi al timeout. Fondriest e D’odorico provano l’allungo: 13-19. Caruso e Mangani suonano la carica delle marsalesi: 14-20. Poi dopo un punto di Trentino, cambio nelle fila di Marsala: fuori Colarusso e dentro Scirè. Dall’entrata sul taraflex dell’atleta lilybetana e con Caruso dalla linea dei nove metri accorcia la Sigel proprio con un doppio punto di Scirè: 17-20. Trentino fa quei punti utili per tenersi a debita distanza dalle avversarie: 17-22. Nel finale ad elastico Bertini deve ricorrere sul 21-24 all’ultimo discrezionale ma nel punto a punto ha ragione Delta Informatica Trentino grazie anche al vantaggio precedentemente accumulato: finisce 21-25.

Comincia anche il terzo set con una novità nel sestetto, considerato anche il finale della seconda frazione chiusa in crescendo. C’è Scirè, regolarmente in campo Vallicelli. L’avvio è nel segno dell’equilibrio: sigelline tenute a galla dal mordente di Scirè e Mangani, poi mette il naso davanti con l’attacco centrale di Bertaiola sul 9-8. Poi uno stampo a testa di Fondriest e di Melli, Trentino va a condurre per 9-11. Dopo un timbro azzurro, sul 10-11 Melli attacca in diagonale e da qui la Delta non perde più la bussola: 10-12.

Collavini dalla panchina si affida a Buiatti (l’attaccante classe 2001 mette la firma su due punti Sigel, ndr) e per qualche scambio anche a Simona Vaccaro. La compagine del Bondone sfonda al centro con Fondriest, ma pure con la principale finalizzatrice del gioco, Vittoria Piani e come accaduto nel primo set si crea un profondo solco nel parziale impossibile da recuperare: 13-21. D’Odorico e Melli picchiano forte e si arriva presto alla conclusione. Ancora due punti per le azzurre, prima che Vallicelli concluda sulla rete il proprio servizio: 16-25.

Tabellino. Sigel Marsala Volley-Delta Informatica Trentino: 0-3 [16/25; 21/25; 16/25]

Sigel Marsala Volley: Vallicelli 3, Colarusso 3, Mangani 7, Dahlke 7, Caruso 8, Bertaiola 8, Galletti 1, Scirè 8, Buiatti 2, Vaccaro. n.e. Laragione. Lorenzini (L) 60% ricezione (33% ++). Coach: Paolo Collavini; vice: Daris Amadio.

Delta Informatica Trentino: Moncada 3, Piani 13, D’Odorico 6, Melli 8, Fondriest 5, Furlan 7, Barbolini. n.e. Berasi, Giometti, Cosi, Vianello.
Moro (L) 88% ricezione (62% ++). Coach: Matteo Bertini; vice: Serena Avi.

Arbitri: Michele Marconi di Milano e Stefano Nava di Monza

Spettatori: 500

saluti squadre

Muro Caruso-Vallicelli contro Trento

views:
165
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
1^ Giornata di Coppa Sicilia: Marsala - Libertas. Di scena al PalaBellina c'era la penultima e ottava giornata di andata del campionato di A2 che poneva di fronte il più classico dei testacoda...
MarsalaLive