Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Marsala, “Fanciullo Day”: giornata internazionale dei diritti dei bambini e degli adolescenti

Una straordinaria unione di forze, che ha visto la collaborazione tra insegnanti ed alunni di scuola superiore, media ed elementare, felici di collaborare tra loro, per un progetto comune

Marsala – Una scuola unica ed unita per la tutela dei bambini. E’ questo quello che sta avvenendo in questi giorni nelle scuole di Marsala:

Una straordinaria unione di forze, che ha visto la collaborazione tra insegnanti ed alunni di scuola superiore, media ed elementare, felici di collaborare tra loro, per un progetto comune: parlare della tutela del Fanciullo.

É quello che si è creato nell’ultimo mese tra alcune scuole del territorio che hanno sposato il nostro progetto rendendolo unico e soprattutto efficace.

Abbiamo visto dedizione, sacrifici, affetto ed amore per il proprio lavoro riversato sui ragazzi da parte di tutti gli insegnanti facendo si che i bambini potessero riflettere sulla giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, parlando e riparlando dei loro diritti e soprattutto di quanti di questi diritti sono ancora negati in altre parti del mondo.

I bambini sono fondamentali per la crescita di una società ed è necessario preservare il loro benessere presente e futuro.

Ed è per questo che la sottoscritta Rita Lo Grasso, ideatrice del progetto, in rappresentanza l’Associazione DreamLife e dell’Associazione Culturale Sound & Voices quest’anno ha voluto dedicare un progetto proprio alla “tutela dei bambini”.

Affinché la nostra sensibilizzazione fosse concreta abbiamo pensato di coinvolgere attivamente tutti i bambini delle scuole elementari e medie di Marsala attraverso l’organizzazione di un Concorso: “I Diritti dei Bambini in parole semplici” il cui scopo è stato quello di guidarli verso la consapevolezza di sé stessi e dei loro Diritti.

Sulla falsa riga di quanto pubblicato in Inghilterra attraverso un opuscolo dall’Unicef abbiamo voluto che i nostri bambini marsalesi riscrivessero alcuni articoli della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia del 1989, quelli più attinenti alla realtà che li riguarda, o che li hanno colpiti maggiormente, con parole proprie su delle sagome di bimbi/e (magari colorando le stesse sagome a piacere).

Nella certezza che qualunque scopo possa essere raggiunto più facilmente quando si lavora in gruppo, e considerato il grande entusiasmo da parte di molti Dirigenti Scolastici per l’evento, abbiamo pensato di creare una rete tra le scuole ed in particolare abbiamo pensato di dare il compito di “parlare” dei diritti ai ragazzi/bambini stessi con un linguaggio più diretto, efficace ed immediato.

Era solo uno spunto da una piccola chiacchierata con il neo Dirigente Scolastico prof.ssa Vita D’Amico, divenuto oggi l’inizio di meraviglioso progetto.

Gli Istituti superiori coinvolti sono stati il Liceo Statale Pascasino indirizzo Pedagogico di Marsala ed il Liceo Classico di Marsala che grazie ai dirigenti ed allo staff di docenti, hanno guidato i ragazzi in veste di “Tutor” dei ragazzini della scuola primaria.

Un mese in cui ci siamo emozionati insieme agli insegnanti, nel guardare, durante le giornate di incontri, i volti dei ragazzi e dei bambini che esprimevano coinvolgimento e partecipazione. Ci siamo emozionati nel vedere i piccoli farsi partecipi e sviluppare un forte senso di responsabilità, nel vederli colorare le sagome ed esprimere i loro pensieri e le loro considerazioni con parole semplici.

Tutto ciò non sarebbe avvenuto se non grazie al coinvolgimento dei Dirigenti Scolastici e soprattutto grazie allo staff di professori che hanno creduto nel progetto per la grande valenza educativa del progetto.

Il tutto si concluderà giorno 21 novembre presso il Teatro Impero con la manifestazione denominata “Fanciullo Day” nella quale si darà spazio alla voce dei bambini, liberi di esprimersi, attraverso la loro espressività e creatività, per festeggiare insieme in maniera piacevole questa giornata di “festa in nome dei diritti”, si alterneranno sul palco:

• Gospel Kids del 5° Circolo Didattico “Strasatti Nuovo
• Coro Gospel Ist. Comprensivo “Luigi Sturzo”
• Coro Diapason Music School
• Orchestra diretta dal Maestro Francesco Pavia
• Alunni Scuola Media V. Pipitone
• Revolution Dance
• Alunni Scuola Media Mario Nuccio

“I BAMBINI VOGLIONO ESSERE ASCOLTATI CON GLI OCCHI SPALANCATI” Beatrice Alemagna.

Al termine dello spettacolo il giorno 21 novembre, verranno proclamati i vincitori (per categoria elementare e media), i cui elaborati saranno valutati da una giuria presieduta dall’Assessore Anna Maria Angileri, al cui interno abbiamo fortemente voluto la presenza dell’Unicef, l’Associazione internazionale che da sempre lavora per costruire un mondo a misura di bambino. Alla scuola che si è maggiormente adoperata per lo svolgimento del progetto verrà donato un buono di €. 200,00 per l’acquisto di materiale didattico.

Inoltre sarà acquistata, grazie alla partecipazione degli alunni, un kit “School in a box” (una scuola in scatola): un kit pensato dall’Unicef per attrezzare una classe di 40 bambini in situazioni di emergenza e per consentire agli insegnanti di improvvisare delle classi ovunque, contenente materiale didattico, penne e matite,una lavagna e molti altri strumenti didattici.

Il Presidente

Ass. Culturale Sound & Voices
Rita Lo Grasso

Ass. Culturale Dream Life
Giovanni Trapani

dty

views:
349
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Una straordinaria unione di forze, che ha visto la collaborazione tra insegnanti ed alunni di scuola superiore, media ed elementare, felici di collaborare tra loro, per un progetto comune
MarsalaLive