Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Marsala, Fontana del Vino occupata da un parcheggio selvaggio

A novembre camioncino di caldarroste, a dicembre ambulanti di articoli natalizi, nella settimana della Passione "calia e simenza". Piazza Inam è snodo viario importante di Lilibaeum, vitale

Marsala – Correva l’anno 1978. In piazza Francesco Pizzo, alias piazza Inam, veniva collocata un’opera scultorea del maestro poliedrico Salvatore Fiume denominata “Fontana del Vino”. Tutti i marsalesi, sia di nascita che d’adozione, conoscono le accezioni della scultura bronzea. È indubitabile che, unitamente a piazza Loggia, sia l’immagine della città. L’accesso di automezzi alla loggia è limitato, sorvegliato. Piazza Inam è snodo viario importante di Lilibaeum, vitale.

Ciò che non lo è, invece, è che per osservare la fontana necessita un’ellissi per avvicinarla visivamente a 75 cm dagli occhi, venendo da via Giuseppe Mazzini o via Francesco Crispi, impedendo ai turisti la possibilità di fotografarla e ai cittadini di accedervi comodamente. Si, perché i gradini sono occupati da parcheggio selvaggio, quando non sono poi mesi particolari dell’anno: a novembre camioncino di caldarroste considerato l’arrivo delle prime temperature rigide… 15° gradi Celsius, si abbinano egregiamente al vino.

A dicembre ambulanti di articoli natalizi e befaneschi. Nella settimana della passione di Gesù Cristo, venditori di “calia e simenza”. A parte due dei tre periodi dell’anno, castagne e Natale, negli altri periodi dell’anno non si potrebbe istituire un divieto di sosta dalle 07 alle 24.00 quantomeno nei/nel gradini/o di accesso alla fontana? Saranno 10 metri? 5 auto? Sarà possibile? Corre l’anno 2019, quasi 2020.

Vittorio Alfieri

views:
313
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
A novembre camioncino di caldarroste, a dicembre ambulanti di articoli natalizi, nella settimana della Passione "calia e simenza". Piazza Inam è snodo viario importante di Lilibaeum, vitale
MarsalaLive