Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Rassegna letteraria “Le nostre storie”, secondo appuntamento con Mariza D’Anna: venerdì 3 gennaio

Dopo Giacomo Pilati, che ha aperto la rassegna, sarà la volta della giornalista D’Anna con "Il ricordo che se ne ha", un autentico, appassionante, racconto familiare ambientato nella Libia italiana...

Venerdì 3 gennaio, alle ore 18.30, presso il salone parrocchiale di Marausa, si terrà il secondo appuntamento della rassegna letteraria “Le nostre storie”, organizzata dall’associazione “Misiliscemi”. Dopo Giacomo Pilati, che ha aperto la rassegna lo scorso 18 dicembre, sarà la volta della giornalista Mariza D’Anna con “Il ricordo che se ne ha”, un autentico, appassionante, racconto familiare ambientato nella Libia italiana, edito da Margana Edizioni. Dialogherà con l’autrice, il giornalista e scrittore Maurizio Macaluso.

IL LIBRO

“Il ricordo che se ne ha”, scritto dalla giornalista Mariza D’Anna, racconta la storia, in parte romanzata, della sua famiglia approdata nella Libia italiana nei primi decenni del Novecento. Ai margini del deserto, a cento chilometri da Tripoli, nel 1928 il bisnonno ottiene in concessione dallo Stato un vastissimo fondo pietroso e lo trasforma in una fiorente attività agricola. Ma è il nonno Carlo la figura centrale del libro, descritto dai suoi venti anni attraverso un percorso che lo vede prendere le redini dell’azienda e portarla alla massima produttività, sino al primo settembre 1969, quando, con un colpo di Stato, il colonnello Gheddafi caccia via dal Paese i ventimila italiani che vi risiedevano, trasformandoli in esuli. Nel libro viene evocato un ricordo personale, frutto di racconti vissuti e tramandati in famiglia, che è patrimonio comune di tanti italiani: la storia di una vita trascorsa in Libia dove la convivenza tra popoli di culture, religioni e costumi diversi non solo fu possibile ma ricca di affetti e di solidarietà comuni.

views:
450
ftf_open_type:
disable_open_graph:
MarsalaLive