Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Terzo Concerto “Pomeriggi musicali al centro storico”: sabato 4 gennaio “Quartetto d’archi”

Con il M° Demetrio Comuzzi alla viola, Antonella Scalia e Vittorio Gucciardi ai violini e Francesca Fundarò al violoncello. In programma il Quartetto KV 465 “Le dissonanze” di Mozart...

Pomeriggi musicali al centro storico
Terzo concerto: “Il Quartetto d’archi”
sala “Fulvio Sodano” del Palazzo Comunale di Trapani
4 gennaio 2020, ore 17.30

Sabato 4 gennaio, per i Pomeriggi musicali al centro storico offerti dal Conservatorio A. Scontrino in collaborazione con il Luglio Musicale Trapanese, la sala “Fulvio Sodano” del Palazzo Comunale ospiterà il Quartetto d’archi con il M° Demetrio Comuzzi alla viola, Antonella Scalia e Vittorio Gucciardi ai violini e Francesca Fundarò al violoncello. In programma il Quartetto KV 465 “Le dissonanze” di Mozart, il Langsamer Satz di Webern e il Walzer n. 2 di Shostakowich.

La stessa sala ospiterà di seguito la Jazz Band di Elisa Guarrella, Matteo Genna, Nicola Valenti, Edoardo Donato e Mario Zingale (5 gennaio) e, a conclusione del Natale Mediterraneo trapanese, il Sax Solum Ensemble diretto dal M° Antonino Peri e formato da Giorgia Grutta, Clara Galvano, Marco Caterina, Pietro Vitellaro, Rita Bianco, Brigitta Militello, Alessio Di Dia, Agostino Piacentino, Salvatore Pupillo, Vito La Paglia e Rita Riina (6 gennaio)

I concerti avranno inizio alle 17.30, con ingresso gratuito sino ad esaurimento posti (Piazza Municipio 1, Trapani).

Il Quartetto d’archi 

Antonella Scalia, laureatasi in “Lingue Moderne e Traduzione per le relazioni internazionali” nel 2015 presso l’Università degli Studi di Palermo, si è diplomata nel 2019 in Violino presso il Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani nella classe del M° Vito Baschi. All’età di 9 anni inizia lo studio del violino seguendo corsi e masterclass di vari maestri quali I. Marinkovic, L. Fichera,                   E. Ligresti, P. Artina, D. Comuzzi. Fin dai primi anni di studio svolge un’intensa attività concertistica in varie formazioni ed esplorando vari generi musicali: Ha collaborato con il coro “Mater Dei” di Alcamo e l’Ensemble vocale “Ruah” di Trapani nei concerti previsti con Ensemble d’archi, eseguendo repertorio sacro. Ha collaborato con l’orchestra Pop-Rock “Ars Diva” di Alcamo e svolto vari concerti in quartetto d’archi eseguendo repertori classici e moderni. Ha collaborato con il cantante Amedeo Minghi Collabora come strumentista aggiunto esterno alle produzioni musicali del Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani e per la Women Simphony Orchestra.

Attualmente è violinista del “Sicily Ensemble” con il quale esegue repertori monografici dedicato ad Astor Piazzolla in Italia e all’Estero.

Vittorio Gucciardi nasce a Palermo nel 1996 e inizia lo studio del violino con il M° Angelo Cumbo. Continua gli studi presso il Liceo Musicale “Regina Margherita” e il Conservatorio di musica “V. Bellini” di Palermo, frequentando la classe del M° Vincenzo Gambino, per diplomarsi brillantemente nel 2018 fra gli allievi del M° Diego Obiso. Sin da piccolo si esibisce come solista e come Primo Violino dell’Orchestra della S.M.S. “Pecoraro” di Palermo, con la quale vince, nel 2010, il 1° Premio Assoluto al “15° Concorso Nazionale Giovani Musicisti di Caccamo. Nello stesso anno si distingue al XVI Concorso Nazionale per giovani musicisti di Palermo. Ha svolto un’intensa attività concertistica orchestrale con l’orchestra del Liceo Musicale “Regina Margherita”, in qualità di violino di spalla, nel 2013. Nel 2016 vince la selezione per violino indetta dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Palermo, per la formazione dell’Orchestra Giovanile Siciliana di Palermo, della quale fa tuttora parte.

Demetrio Comuzzi, diplomatosi con il massimo dei voti con Piero Farulli a Fiesole, si è poi perfezionato con Riccardo Brengola in musica da camera a Siena e Roma e in viola con Dino Asciolla, prima al Festival di Città di Castello nel 1983, in seguito all’Accademia di Santa Cecilia. Dal 1994 è invitato regolarmente a partecipare alle tournée mondiali dell’Orchestra Filarmonica della Scala sotto la guida dei più illustri Direttori, quali Muti, Giulini, Savallish, Chung e come prima viola dell’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia e del Teatro S. Carlo di Napoli. Dal 1985 è il violista del Nuovo Quartetto Italiano, considerato dalla critica tra i migliori quartetti, con il quale si esibisce nelle più celebri sale del mondo. Insegna Quartetto e Musica da Camera al Conservatorio di Trapani e tiene corsi di perfezionamento presso le Settimane Musicali di Asolo, Accademia della Musica di Vilnius, Conservatorio di Musica di Cracovia, Festival Open Gold all’istituto Boccherini di Lucca. 

Francesca Fundarò inizia a studiare pianoforte a sei anni per poi intraprendere lo studio del violoncello presso il Conservatorio A. Scontrino di Trapani con il maestro Repellini. Nel 2017 consegue la laurea di primo livello in Violoncello con il maestro Riccardo Martinini con cui tuttora studia per conseguire la laurea specialistica. Ha collaboraato con il Sicily Ensemble del maestro Franco Foderà, i Dioscuri, l’Orchestra Filarmonica Campana di cui è concertino e con cui a breve ripartirà per la seconda tournée in Cina, l’orchestra dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, l’orchestra pop-rock Ars Diva e il gruppo di musica sacra “Mater Dei” di Alcamo. Insieme ad Antonella Scalia, Agata Fanzone e Liliana Ampola ha creato il Venus Quartet.

 

05 Gennaio 2020 – Gruppo Jazz

 

Organico Strumentale/Voce

Voce: Elisa Guarrella

Chitarra Elettrica: Matteo Genna

Basso Elettrico: Nicola Valenti

Sassofono Contralto: Edoardo Donato

Batteria: Mario Zingale  

CURRICULUM

Il quintetto, nato nel 2019 tra studenti del conservatorio di Trapani “A. Scontrino”, predilige le sonorità tipiche dello swing degli anni ‘40-’50 eseguendo canzoni della cultura jazzistica tradizionale statunitense. Sebbene il gruppo sia di recente formazione, i musicisti che lo compongono si sono già esibiti in svariati contesti degni di nota quali teatri, piazze e jazz club, mostrando professionalità e competenza nella loro giovane carriera artistica. 

PROGRAMMA MUSICALE

Old devil Moon – Burton Lane

Makin’ Whoopee – Eddie Cantor

Everything happens to me – Matt Denis

Softly, as in a morning sunrise – Sigmund Romberg & Oscar Hammerstein II

A foggy day – George Gershwin

The shadow of your smile – Johnny Mandel

On the sunny side of the street – Jimmy Mchugh

Honeysuckle rose – Fats Waller

Night and day – Cole Porter 

Quartetto d'archi, trapani

views:
7682
ftf_open_type:
disable_open_graph:
MarsalaLive