Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

E che Epifania sia

Oro a Salvatore Inguì Re, della accoglienza condivisione e tolleranza; incenso per Mario Pellegrino, marsalese missionario comboniani in Sud Sudan Re della solidarietà; mirra per...

Marsala – Oggi ricorre la festa dell’Epifania. I Re Magi, Baldassarre, Melchiorre, Gasparre, seguendo la stella cometa portorano doni al nuovo arrivato Gesù Cristo. I tre doni furono oro, incenso, mirra. Il simbolo dei doni si ricorda è: oro si riserva ai Re e Gesù lo era, incenso è utilizzato per l’adorazione delle divinità e lui lo era, mirra utilizzato nel culto dei morti e lui fu mortale. I doni riservati a Gesù bambino li consegneremo ad uomini della società internazionale, nazionale e comunale.

I primi, oro a Greta Thunberg, regina della coscienza ambientalista, incenso alle ONG, regine dell’umanità dispersa nei cittadini del mondo, incenso a Trump Re dell’egoismo, ma politicamente mortale, si spera nelle elezioni USA del novembre prossimo venturo.

I nazionali, oro a Nadia Toffa Regina della sofferenza, incenso a Pier Santi Mattarela Re della legalità (oggi ricorrono 40 anni dal suo omicidio), mirra a Salvini Re della demagogia, ma anche lui mortale.

Comunali, oro a Salvatore Inguì Re della accoglienza condivisione e tolleranza, incenso per Mario Pellegrino marsalese missionario comboniani in Sud Sudan Re della solidarietà, mirra per la classe politica lilibetana, si ricordino tutti che il consenso elettorale muore se non si contribuisce alla crescita della città.

Vittorio Alfieri

views:
730
ftf_open_type:
disable_open_graph:
MarsalaLive