Sindaco - Grillo

“Adesione Patto per la lettura Città di Marsala”: una rete territoriale per realizzare il progetto

Attraverso la qualifica di “Città che legge” si intende riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto...

Marsala – Ecco la documentazione riguardante “L’Adesione al Patto della letteratura della Città di Marsala” dell’Avviso pubblico “Città che legge” al quale l’Amministrazione Comunale di Marsala intende partecipare, al fine di creare una rete territoriale per la realizzazione del progetto.

Clara Ruggieri, Assessore alle Politiche Culturali: “Per eventuali comunicazioni rivolgersi al dr. Francesco Gucciardi, funzionario del servizio culturale di questo Ente, al numero 0923/993409, e alla dott.ssa Milena Cudia, responsabile della Biblioteca Comunale, al numero 0923/993413”.

SU CARTA INTESTATA


CITTÀ CHE LEGGE 2020-2021 – AVVISO PUBBLICO

1. Premesso che la lettura è un valore riconosciuto da cui dipende la crescita intellettuale, sociale ed economica di una comunità, il Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI, intende promuovere e valorizzare con la qualifica di “Città che legge” l’Amministrazione comunale che si impegni a svolgere con continuità politiche pubbliche di promozione della lettura sul proprio territorio.

2. Attraverso la qualifica di “Città che legge” si intende riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. Possono richiedere la qualifica di “Città che legge” per gli anni 2020-2021 le Amministrazioni comunali che siano in possesso di tutti i seguenti requisiti:

* la presenza di una o più biblioteche di pubblica lettura regolarmente aperta/e e funzionante/i;

* la presenza di una o più librerie/punti vendita di libri sul territorio;

* la partecipazione dell’Amministrazione comunale e/o di scuole/biblioteche/librerie/associazioni gravanti sul territorio comunale ad uno dei progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura (Libriamoci e Maggio dei libri);

* l’esistenza di un festival, una rassegna o una fiera attinenti al libro, alla lettura e/o all’editoria, nonché l’esistenza di iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie, associazioni.

3. Per ottenere la qualifica di “Città che legge” 2020-2021 i Comuni dovranno fare domanda al Centro per il libro e la lettura, a firma del Sindaco o di un suo delegato, impegnandosi a promuovere la lettura con continuità anche attraverso la stipula di un Patto locale per la lettura che preveda una stabile collaborazione tra enti pubblici, istituzioni scolastiche e soggetti privati per realizzare pratiche condivise di promozione della lettura.

4. Le domande dovranno essere presentate utilizzando il formulario allegato al presente Avviso pubblico e dovranno pervenire al Centro per il libro e la lettura entro e non oltre le ore 18:00 di giovedì 6 Febbraio 2020. Il formulario di partecipazione, compilato in tutte le sue parti, andrà inviato al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: mbac-c-ll@mailcert.beniculturali.it. Il Sindaco (o un suo delegato) attesterà con la propria firma la sussistenza dei requisiti dichiarati.

5. Dopo aver esaminato le richieste pervenute, il Centro pubblicherà sul proprio sito istituzionale l’elenco delle “Città che leggono” 2020-2021, suddiviso in cinque sezioni:

a) Comuni fino a 5.000 abitanti

b) Comuni da 5.001 a 15.000 abitanti

c) Comuni da 15.001 a 50.000 abitanti

d) Comuni da 50.001 a 100.000 abitanti

e) Comuni sopra a 100.001 abitanti

*** NOTA BENE! Le Amministrazioni comunali che hanno ottenuto la qualifica di “Città che legge” per l’anno 2018-2019 dovranno ripresentare la domanda per essere iscritte nell’elenco relativo al biennio 2020-2021.

6. L’inserimento in elenco consentirà alle Amministrazioni comunali di partecipare ai bandi che il Centro per il libro e la lettura pubblicherà per attribuire contributi economici, premi ed incentivi ai progetti più meritevoli in base alle suddette cinque sezioni.

7. L’elenco verrà aggiornato periodicamente, anche ai fini di un’eventuale cancellazione per il venir meno dei requisiti.

8. Il presente Avviso pubblico verrà reso noto attraverso tutti i canali atti a garantirne la migliore diffusione.

9. Per informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa scrivendo a: cittachelegge@beniculturali.it.

views:
469
ftf_open_type:
disable_open_graph:
MarsalaLive