Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Marsala 2020, Giulia Adamo: “Disponibile a candidarmi a sindaco”

"L'avvio della raccolta differenziata dei rifiuti, iniziata benino, è stata poi stravolta dall’amministrazione in carica con i risultati che vediamo. Non è concepibile che tutto ciò che ha fatto una amministrazione..."

Marsala – Si è svolta ieri a Palazzo Spanò la conferenza stampa voluta da Giulia Adamo. Ha parlato di un importante progetto per Marsala affermando la propria disponibilità a candidarsi a sindaco della città.

Giulia Adamo, donna forte e determinata, è uno dei volti più conosciuti e uno dei politici più votati del territorio. E’ stata assessore comunale, presidente della provincia di Trapani, deputato regionale e già sindaco di Marsala. Durante quest’ultima carica fu costretta a dimettersi in seguito all’inchiesta “Spese pazze all’Ars”.

La sentenza, prevista per lo scorso 16 gennaio è stata rinviata al prossimo 24 marzo. La sua posizione giudiziaria al momento è estremamente delicata, ma lei ha sempre sostenuto, ieri come oggi, di non aver fatto nessun torto ai suoi elettori.

“Alla prossima udienza – ha detto l’ex deputato regionale – il mio difensore chiederà la mia assoluzione con formula piena ed io, con la massima serenità, confido nel giudizio assolutorio del Tribunale”. Consapevole comunque che un’eventuale condanna la renderebbe incandidabile, lei va avanti per la sua strada, con un importante progetto per Marsala che potrà attuarsi solo se sarà possibile la costituzione di un gruppo determinato e capace.

“Non è concepibile che tutto ciò che ha fatto una amministrazione uscente – ha detto Giulia Adamo – venga osteggiato dalla subentrante per come è accaduto per il Porto pubblico a Marsala. Anche l’avvio della raccolta differenziata dei rifiuti, iniziata benino, è stata poi stravolta dall’amministrazione in carica con i risultati che vediamo”.

In attesa della sentenza, quindi, prosegue con le idee e la passione che da sempre la contraddistingue, ponendo un unico e fermo “no”: questo progetto non è condivisibile con il PD, dal momento che durante l’ultima esperienza politica insieme ha remato contro il sindaco. Lei si è dichiarata apertamente di centro rivolto a destra, che non disprezza nei contributi di eventuali gruppi di sinistra. “Solo se siamo uniti ci riusciremo” ha concluso la Adamo.

views:
912
ftf_open_type:
disable_open_graph:
MarsalaLive