Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Scrive Nino Oddo sulla fuga delle grandi banche dalla Sicilia

"La presenza della Regione doveva continuare ad essere un presidio a tutela degli interessi dei siciliani. lo sostenni all'epoca, inascoltato, all'Ars, ma prevalse una visione miope volta a fare cassa"

“L’annunciata chiusura di decine di sportelli e la riduzione di migliaia di dipendenti in Sicilia da parte dell’Unicredit rimette al centro dell’attenzione il tema dell’assistenza creditizia sull isola – scrive l’on. Oddo – e conferma che fu un errore l’uscita della Regione dal capitale azionario di Capitalia, poi confluita in Unicredit”.

“La presenza della Regione doveva continuare ad essere un presidio a tutela degli interessi dei siciliani. lo sostenni all’ epoca, inascoltato, all’ Ars, ma prevalse una visione miope volta a fare cassa. Da anni risentono di un evidente difficoltà ad accedere al credito bancario, sopratutto in un frangente di grave crisi economica. Come fu un errore della politica siciliana non puntare ad un polo creditizio fra Irfis, Cccrve e Banco di Sicilia, allora tutte in mano pubblica”.

Conclude Oddo: “Le odierne proteste per la fuga dei grandi gruppi bancari da parte di Musumeci sono ormai lacrime di coccodrillo”.

views:
427
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
"La presenza della Regione doveva continuare ad essere un presidio a tutela degli interessi dei siciliani. lo sostenni all'epoca, inascoltato, all'Ars, ma prevalse una visione miope volta a fare cassa"
MarsalaLive