Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Coronavirus: Salemi e altri comuni siciliani diventano “Zona rossa”

Fino al 15 aprile ci sarĂ  il divieto di accesso e di allontanamento dal territorio comunale e la sospensione di ogni attivitĂ  degli uffici pubblici, ad eccezione dei servizi essenziali e di pubblica utilitĂ 

SALEMI ZONA ROSSA, Cisl, La Piana “siamo vicini ai cittadini e al loro Sindaco, in questo momento serve massimo rispetto delle regole, usciremo da questa emergenza solo con rigore e rimanendo uniti”

“Esprimiamo la nostra vicinanza e la nostra solidarietà ai cittadini e al Sindaco di Salemi, da ieri zona rossa per via dei troppi contagi. E’ il momento della responsabilità e siamo certi che la comunità reagirà come deve, seguendo le regole in modo ancora più rigoroso. Solo così si potrà uscire da questa emergenza e far rinascere il bellissimo comune di Salemi, così pieno di storia e ricchezze enogastronomiche e turistiche”. Cosi il segretario generale Cisl Palermo Trapani Leonardo La Piana esprime la sua vicinanza ai cittadini e al sindaco di Salemi, comune da ieri dichiarato zona rossa. “Sui sindaci ricade la grande responsabilità di gestire un momento davvero difficile, serve collaborazione fra tutte le istituzioni a tutti i livelli, per far in modo che l’emergenza passi presto. Per questo anche il sindacato vuole fare la sua parte, ed è presente in ogni territorio anche se in modalità smart working per rispondere alle istanze e dubbi dei cittadini. Il peggio passerà, ma adesso è il momento dell’impegno e del rigore”conclude La Piana.


Due Comuni siciliani, Agira, nell’Ennese, e Salemi, in provincia di Trapani, da martedì 24 diventano “zona rossa”. Lo ha deciso il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, sentiti i rispettivi sindaci.

Fino al 15 aprile, nei due centri ci sarĂ  il divieto di accesso e di allontanamento dal territorio comunale e la sospensione di ogni attivitĂ  degli uffici pubblici, ad eccezione dei servizi essenziali e di pubblica utilitĂ . Potranno entrare e uscire dal paese solo gli operatori sanitari e socio-sanitari, il personale impegnato nella assistenza alle attivitĂ  inerenti l’emergenza, nonchĂ© gli esercenti le attivitĂ  consentite sul territorio e quelle strettamente strumentali alle stesse, con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione individuale.

Il provvedimento si è reso necessario dopo che gli uffici delle Asp hanno segnalato: ad Agira il contagio di 9 cittadini, di cui 3 deceduti e ulteriori 6 a cui è stato effettuato il tampone e in attesa di risultato; a Salemi la positivitĂ  di 15 persone e ulteriori 21 in attesa dell’esito del test.


24 marzo 2020

Anche Villafrati diventa “zona rossa”. Lo ha deciso, con una propria ordinanza, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, sentito il primo cittadino.

Fino al 15 aprile, nel piccolo centro palermitano ci sarĂ  il divieto di accesso e di allontanamento dal territorio comunale e la sospensione di ogni attivitĂ  degli uffici pubblici, ad eccezione dei servizi essenziali e di pubblica utilitĂ . Potranno entrare e uscire dal paese solo gli operatori sanitari e socio-sanitari, il personale impegnato nell’assistenza alle attivitĂ  inerenti l’emergenza, nonchĂ© esclusivamente per la fornitura delle attivitĂ  essenziali del territorio comunale.

Il provvedimento si è reso necessario, per evitare il diffondersi del contagio del Covid-19, dopo che gli uffici dell’Asp hanno segnalato all’interno di una Residenza sanitaria assistita ben 62 casi di positivitĂ  al Coronavirus.

views:
333
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Fino al 15 aprile ci sarĂ  il divieto di accesso e di allontanamento dal territorio comunale e la sospensione di ogni attivitĂ  degli uffici pubblici, ad eccezione dei servizi essenziali e di pubblica utilitĂ 
MarsalaLive