Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Covid-19, Musumeci contro la circolare del governo: “In Sicilia vietate le passeggiate coi bambini”

"Se passa l’idea che il peggio è passato, è la rovina, si vanifica tutto, si innesca un picco incontenibile. E’ una guerra e nelle guerre le libertà personali subiscono pesanti sacrifici per il bene di tutti"

“Sono assolutamente contrario alla possibilità data dal governo nazionale delle passeggiate con i bambini. Si faranno, ma solo quando sarà finita l’emergenza”. Il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, non transige e così, a meno di 24 ore dalla circolare che autorizza i genitori a uscire con i figli minori per una passeggiata nei pressi dell’abitazione, oggi a Storie italiane, su Rai 1, che si deve rimanere a casa.

“Se ci sono casi di bambini affetti da particolari patologie, questa possibilità sarà consentita – ha aggiunto – ma solo con la certificazione medica che attesti queste gravi patologie. Se passa l’idea che il peggio è passato, è la rovina, si vanifica tutto, si innesca un picco incontenibile. E’ una guerra e nelle guerre le libertà personali subiscono pesanti sacrifici per il bene di tutti”.

Il pensiero del presidente della Regione Siciliana è solo uno dei tanti contrari alla circolare. Prima di lui si sono espressi il governatore della Lombardia, della Campania, il sindaco di Bari e anche i medici. “Non è opportuno, in piena emergenza, consentire l’uscita dei bimbi ed esporli ai rischi, vanificando i sacrifici fatti fino ad adesso”, è il pensiero che accomuna amministratori, medici e anche genitori che sui social hanno “bocciato” la circolare del Viminale.

views:
684
ftf_open_type:
disable_open_graph:
MarsalaLive