On. Lo Curto: “Legge di stabilità chiusa, ora ricostruzione e rilancio economico della Sicilia”

"Abbiamo pensato anche ai teatri e ai lavoratori dello spettacolo, ai siti Unesco compresi i parchi archeologici. Abbiamo cercato di non lasciare indietro nessuno. Tornerò in Ars e continuerà il mio..."

In questa finanziaria che vale oltre 1,5 miliardi di euro sono state previste misure di aiuto a famiglie, imprese,comuni, lavoratori autonomi, partite iva, settori e comparti commerciali, turistici, culturali. Attivati sgravi fiscali ed esoneri dal pagamento di tributi per i balneari ,aiuti ai comuni che concedono suolo pubblico a bar, trattorie e ristoranti in esenzione dalle tasse comunali. 120 milioni per la scuola, l’università e la formazione professionale, 10 milioni per gli stagionali a cui era preclusa l’Anaspi.

30 milioni per la pesca e 50 per l’agricoltura con misure specifiche per coloro che hanno subito perdite dalla mancata commercializzazione in deroga agli aiuti di stato. 30 milioni per le partecipate regionali e in primis per Airgest cui necessariamente andranno 14 milioni come concordato con il governo e come ribadito dall’assessore Armao in Aula. Prestiti a fondo perduto e agevolazioni a famiglie , artigiani e imprese attraverso Irfis, Crias e Ircac.

Una premialità di 1000 euro per gli operatori sanitari impegnati contro il covid e un acconto di 700 euro per i lavoratori Ipab le cui attività sono cessate anche per il covid ma non solo.

“Abbiamo pensato anche ai teatri e ai lavoratori dello spettacolo, ai siti Unesco compresi i parchi archeologici di Selinunte e Agrigento. Abbiamo cercato di non lasciare indietro nessuno. Tornerò in Ars domani e continuerà il mio impegno perché nella nuova legge ci siano misure per il nostro territorio a partire dal rilancio di alcuni settori che ritengo strategici – queste le parole dell’On. Lo Curto, che conclude – provo anche grande soddisfazione per aver determinato 100 mila euro per ristrutturare i pontili dello stagnone di Marsala che saranno dati al libero Consorzio in quanto ente gestore della riserva”.

Intanto giovedì 7 alle 11 in Sala delle Lapidi ci sarà un incontro operativo con gli assessori Cordaro e Falcone per avviare l’ iter per il porto pubblico. Alle 12,30 seguirà la conferenza stampa con l’Assessore Razza, alla presenza dell’On. Turano per importanti novità che riguardano l’ospedale di Marsala.

views:
466
MarsalaLive