Coronavirus, bollettino 24 maggio: i morti sono 50, i nuovi contagi sono stati 531 (ieri 669)

Al minimo la rilevazione di nuovi casi, sia rispetto ai tamponi totali che rispetto alle singole persone testate. In terapia intensiva si trovano oggi 553 persone, 19 meno di ieri. Sono ancora...

Oggi in Lombardia per la prima volta non è stato segnalato nessun decesso per Covid. I nuovi positivi in regione sono stati 285. Il numero di morti in Italia nelle ultime 24 ore scende così a 50 unità. La Regione Lombardia spiega che “i flussi provenienti dalla rete ospedaliera e le anagrafi territoriali oggi non hanno segnalato decessi”. L’assenza di nuovi morti per Covid-19 potrebbe però essere causata dalla mancata trasmissione dei dati dalla rete ospedaliera e dalle anagrafi dei Comuni. E’ già capitato, in occasione di festività o fine settimane degli scorsi mesi, che i dati non fossero del tutto aggiornati e quelli mancanti siano stati aggiunti il giorno dopo.

Oggi non si registrano vittime in Sicilia, Sardegna, Valle D’Aosta, Calabria, provincia di Bolzano, Molise e Basilicata. Una sola vittima nelle Marche, in Campania, Puglia e nella provincia di Trento.

Altro dato positivo, continua la flessione del numero di ricoverati gravi: sono meno di 10 le persone in terapia intensiva in Campania, Trentino Alto Adige, Sicilia, Friuli V.G., Abruzzo, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria, Molise, Basilicata.

Dei 531 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 285 nuovi positivi (il 53,6% dei nuovi contagi). Tra le altre regioni più colpite dal coronavirus, l’incremento di casi è di 43 casi in Piemonte, 45 in Emilia Romagna, di 17 in Veneto, di 15 in Toscana, di 53 in Liguria e di 20 nel Lazio, 13 nelle Marche. In tutte le altre regioni i nuovi casi sono meno di 10, nessun nuovo positivo in Umbria, Sardegna e Calabria.

I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile riportano un calo delle persone ricoverate. In terapia intensiva si trovano oggi 553 persone, 19 meno di ieri. Sono ancora ricoverate con sintomi 8.613 persone, 82 meno di ieri. In isolamento domiciliare 47.428 persone (-1057 rispetto a ieri).

Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia è 229.858.

Nelle ultime ventiquattr’ore sono morte 50 persone (ieri le vittime erano state 119), arrivando a un totale di decessi 32785. Ma dai dati odierni mancano le vittime in Lombardia, che come detto non ha ancora comunicato il dato.

I guariti raggiungono quota 140.479, per un aumento in 24 ore di 1.639 unità (ieri erano state dichiarate guarite 2.120 persone).

Il calo dei malati (ovvero le persone attualmente positive) è stato pari a 1.158 unità (ieri erano stati 1.570) mentre i nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore sono stati 531 (ieri 669). Questi due dati vanno sempre analizzati considerando il fatto che sono strettamente collegati al numero di tamponi fatti. Oggi sono stati fatti 55824 tamponi (ieri 72410). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 105,1 tamponi fatti, il 1%. Negli ultimi giorni questo valore è stato in media del 0,9%.

Da alcuni giorni abbiamo anche aggiunto un nuovo dato alla nostra analisi quotidiana: il rapporto tra nuovi positivi e persone effettivamente testate. Perché nel dato dei tamponi effettuati sono conteggiati tutti i tamponi fatti, anche quelli ripetuti sulle persone malate per verificare se sono guarite o meno. Questo falsa parzialmente la percezione dei nuovi positivi ma la continuiamo a proporre per permettere i confronti con il passato.

Spiegato questo, passiamo al dato: oggi sono stati testati 34.206 casi (contro i 55.824 tamponi effettuati) e individuati come detto 531 nuovi positivi. Si tratta di un positivo ogni 64 persone, ovvero l’1,55%. Si tratta di un parametro stabile negli ultimi giorni e ai minimi da quando questo dato è stato diffuso dalla Protezione Civile.

views:
401
MarsalaLive