Calcio, il Palermo in Serie C potrebbe giocare a Marsala

I rosanero rischiano di non giocare al "Renzo Barbera". Inizia il braccio di ferro con il Comune di Palermo e la corsa contro il tempo: ad agosto occorrerà far omologare l'impianto...

Il Palermo in Serie C rischia di non giocare al “Renzo Barbera” a causa della convenzione per l’utilizzo dello stadio. E così l’amministratore delegato Sagramola ha già preso contatti con altri comuni tra cui Marsala ed Enna.

Quando Hera Hora ha preso parte al bando, gli oneri per l’impianto erano noti, la società aveva dichiarato di “conoscere e accettare le tariffe e le condizioni generali” relative all’utilizzo dello stadio e veniva indicata la cifra di 315 mila euro più Iva il canone annuo di concessione. Cifra che la Ssd Palermo, nelle attuali condizioni, non ritiene idonea.

Sagramola: “La cifra era stata negoziata col Palermo in Serie A e subito abbiamo chiesto di trovare un sistema per ancorare la tariffa ai fatturati o alle categorie”. L’avviso pubblico prevede infatti “successivi adeguamenti o modifiche in conformità a valori patrimoniali”, che però non ci sono stati.

Adesso inizia il braccio di ferro con il Comune di Palermo e la corsa contro il tempo: ad agosto occorrerà far omologare l’impianto in cui i rosanero disputeranno il prossimo campionato. [Gds.it]

views:
399
MarsalaLive