Situazione politica ericina: il Movimento VÌA fa alcune precisazioni

"Il Movimento è garantista e si chiede come sia possibile che documenti di una certa delicatezza, coperti da segreto istruttorio, siano finiti in mano alla stampa. A questo punto: cosa devono...?"

Alla luce di quanto riportato da una testata giornalistica online, che vede Erice e la sua Sindaca Daniela Toscano protagonista di una chiacchierata campagna elettorale del 2017, il Movimento VÌA fa alcune precisazioni anche per rompere il silenzio dietro il quale parte della politica si è trincerata.

Il Movimento VÌA è garantista e si chiede come sia possibile che documenti di una certa delicatezza, coperti da segreto istruttorio, siano finiti in mano alla stampa. A questo punto: cosa devono fare i partiti? Come si devono comportare?

Senza cadere nell’abisso dei luoghi comuni sosteniamo che ci sia necessità di modificare comportamenti che sono ascrivibili a ragioni di opportunità. Bisogna ripartire con senso di responsabilità. Del resto un passo indietro non è mai stato segnale di debolezza. Preservare la comunità che si ama è atto di coraggio e di rispetto istituzionale.

Se ci saranno responsabilità rilevanti giuridicamente lo decideranno gli organi competenti. Alla politica tocca contribuire a sovvertire il sistema di sfiducia che si impossessa dei cittadini. Riteniamo pertanto che potrebbe essere utile azzerare e ripartire perché i cittadini possano scegliere in un clima di serenità e libertà. Del resto se si è in politica per servizio alla collettività non si avrà paura di misurarsi ancora una volta e, semmai, di accedere alla Vetta senza alcuna ombra.

Movimento VIA

views:
156
MarsalaLive