Sport da contatto, Lo Curto: “Musumeci firmi ordinanza che confermi la riapertura in Sicilia”

"Basta disparita tra società professionistiche e dilettantistiche. La Sicilia ha saputo gestire la fase di emergenza Covid-19 con risultati notevoli sul fronte dei contagi, siamo vicini ad essere regione Covid-free..."

“La situazione epidemica in Sicilia ha già consentito la ripresa degli sport da contatto dal 20 giugno scorso. Faccio appello al presidente Musumeci, qualora arrivasse uno stop dal governo nazionale dopo il parere negativo del Cts, affinché emani un’ordinanza per consentire ancora agli amatori di sport come calcetto, beach volley, basket ed altre discipline di svolgere le attività e le gare”.

“Ciò metterebbe fine alla disparità che in atto, nel resto del Paese, consente alle società professionistiche di tornare sui campi di giuoco, mentre un veto permane per le società dilettantistiche che sono la spina dorsale dello sport in Italia e dei valori agonistici slegati dal business. La Sicilia ha saputo gestire la fase di emergenza Covid19 con risultati notevoli sul fronte dei contagi, siamo vicini ad essere regione covid-free, per questi motivi è stato già deciso lo start per agli sport da contatto”.

“Coloro che praticano attività sportiva, ma soprattutto i bambini e ragazzi a cui sono stati cancellati diritti elementari a muoversi ed a giocare, hanno diritto a riprendersi pienamente gli spazi di sana convivenza”.

Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

views:
304
MarsalaLive