Sindaco - Grillo

“Sull’Isola – Pagine in viaggio”: due racconti dedicati a Mozia e a Stromboli

A cura di Giorgio Enrico Bena: "Mozia mi parla di fughe, di tristezze, di paure e dei misteri del mare, insidioso e anche complice dell’umana irrequietezza e di quell’insopprimibile bisogno..."

Diciannove racconti e tre portfolio fotografici, dedicati alle isole.

Ogni Autore con il proprio personalissimo stile – ora curioso ora letterario, ora ironico ora descrittivo – ci conduce alla scoperta di personaggi insoliti, scenari affascinanti e singolari vicende. L’iguana e l’incontro impossibile alle Galapagos, il misterioso pianista naufrago in un’isola irlandese, la principessa fuggiasca di Zanzibar, il macellaio veneziano improbabile discendente di Attila, l’ispido ritrovarsi di un padre con la figlia adolescente alle Comore, le annoiate crudeltà su un’isoletta greca, la Ventotene dei confinati, la stordente bellezza della natura di Makassar, l’isola cilena a la fin del mundo…

“Sull’isola” fa parte della collana “Pagine in viaggio”, giunta alla terza edizione.

L’antologia comprende i racconti “Mozia, come un’ostrica” di Fernanda De Giorgi e “Stromboli: cuori di fuoco” di Manuela Ravecca

Le isole di cui si racconta: Chalki in Grecia, Chiloé in Cile, Comore, Cuba, Fiji, Galapagos, Groenlandia, Hawaii, Ibiza, Martinica, Mozia, Mweenish in Irlanda, Porquerolles in Francia, Sardegna, Stromboli, Sulawesi in Indonesia, Torcello, Vasilevskij in Russia, Ventotene, Zanzibar, … e Bajkal.

A cura di Giorgio ENRICO BENA

Racconti di: Germana Buffetti, Paolo Calvino, Paolo Camera, Ottavio Davini, Berenice D’Este, Fernanda De Giorgi, Giorgio Enrico Bena, Carlotta Graffigna, Giorgio Macor, Riccardo Marchina, Ferruccio Nano, Giampiero Pani, Manuela Ravecca, Laura Remondino, Franca Rizzi Martini, Caterina Schiavon, Roberto Taberna, Raffaele Tomasulo, Teodora Trevisan

Racconti fotografici di: Ornella Corradi, Chiara Enrico Bena, Silvia Maria Ramasso

200 pagine – € 16,00

www.neosedizioni.it – Ufficio Stampa, Emanuele Rebuffini 338/3542780

«Mozia mi parla di fughe, di tristezze, di paure e dei misteri del mare, insidioso e anche complice dell’umana irrequietezza e di quell’insopprimibile bisogno di andare, per capire scoprire cercare» (Fernanda De Giorgi)

«Una terra dolce che nasconde un cuore di fuoco che pulsa e batte incessantemente, che dà potenti segni di sé» (Manuela Ravecca)

views:
278
MarsalaLive