Non Tanto Positivid - Tikke e Due Cabaret

“Istituzione a Marsala di una consulta che affianchi il Garante per la disabilità”

Il Consiglio comunale approva la mozione proposta dal consigliere Flavio Coppola. Spazio anche alle comunicazioni. Si tornerà in aula giovedì prossimo 9 luglio per una nuova sessione...

Marsala – Nella seduta di ieri pomeriggio il Consiglio comunale di Marsala, presieduto da Enzo Sturiano, ha votato positivamente la mozione presentata dal Consigliere Flavio Coppola per l’istituzione di una Consulta che affianchi il Garante per la disabilità nel suo lavoro. La relativa delibera è stata approvata con 19 voti favorevoli e 2 astenuti dopo l’illustrazione dello stesso atto amministrativo. Spazio in Consiglio anche alle comunicazioni che hanno riguardato il cimitero (Galfano e Genna) ed eventuali aiuti in favore dell’imprenditoria locale (Gerardi). Si tornerà in aula giovedì prossimo per una nuova sessione di lavori che avrà inizio con l’esame di due delibere propedeutiche al Bilancio 2020.

Questo in sintesi gli interventi dei Consiglieri comunali durante i lavori d’aula fermo restando che l’intera seduta è visibile e ascoltabile collegandosi con i link:

1^ parte – https://www.youtube.com/watch?v=JldDhjuLtj0

2^ parte – https://www.youtube.com/watch?v=VrjhrwghC6A&t=40s

1° Appello – 21/30 consiglieri

Il Presidente Sturiano inizia la seduta facendo presente che nella seduta precedente era stata incardinata la Mozione – Organo Collegiale Garante sulla Disabilità.

Illustra l’atto deliberativo il consigliere Flavio Coppola che fa presente che la mozione deriva dal fatto che è giusto e corretto affiancare il Garante per la disabilità, organo monocratico, da una Consulta di cui facciano parte rappresentanti di tutte le componenti della stessa disabilità in modo che nessuna venga trascurata. Chiede che la commissione venga composta da un rappresentante a testa dei portatori di disabilità motorie, psichiche, sensoriali e intellettive più tre persone con disabilità nominate dal Sindaco.

Il Presidente Sturiano fa presente che il Garante ha autonomia gestionale e non è legato politicamente all’Amministrazione.

La mozione viene approvata con 19 voti favorevoli e 2 astenuti.

La consigliera Luana Alagna precisa che la sua astensione durante la votazione è dovuta al fatto che il Garante già di suo è a garanzia di tutti essendo una figura super partes.

La consigliera Ginetta Ingrassia sottolinea che il proprio voto favorevole deriva dal fatto che l’istituzione della Consulta è sinonimo di ulteriore democrazia e di collaborazione per il Garante stesso.

Il vice Presidente Arturo Galfano solleva la questione cimitero ove dovevano essere fatti dei lavori cui l’Amministrazione non ha dato corso. Fa presente che vi era un emendamento votato due anni fa dal Consiglio che prevedeva lavori per 600 mila euro, 300 per la manutenzione straordinaria dell’intero e altrettanta somma per sistemare l’area di ingresso di via Itria, piazzale Sant’Agostino e viale Ugo Foscolo con panchine e nuova illuminazione. Lamenta il fatto, come peraltro evidenziato in una sua interrogazione di qualche giorno addietro, che il Cimitero il sabato pomeriggio e la domenica mattina rimane chiuso impendendo a tante persone di rendere omaggio ai propri cari. Fa presente anche che un luogo sacro non può non essere attentamente curato dall’Amministrazione.

La consigliera Rosanna Genna chiede anche lei che vi sia più attenzione per il Cimitero urbano che a suo dire viene trascurato dall’Amministrazione. Chiede che vengano accertate eventuali responsabilità sul perché non è stata data esecuzione all’emendamento citato da Galfano e fa presente che a causa di una buca e del fogliame presente su una strada del sacrario, domenica scorsa, una persona è caduta riportando delle ferite.

Il consigliere Ivan Gerardi chiede il prelievo e la discussione di un ordine del giorno da lui presentato e riguardante aiuti in favore delle imprese della nostra città. Chiede che l’Amministrazione dia corso a quanto chiesto non appena il Consiglio avrà votato il suo documento. Si deve favorire nel territorio la vendita di prodotti locali. Chiede l’individuazione di un’apposita piattaforma “Io compro a Marsala” che peraltro venga adeguatamente pubblicizzata.

Il consigliere Giovanni Sinacori chiede se in linea vi siano rappresentanti della giunta Di Girolamo.

La seduta viene sospesa sono le ore 18,15

Ripresa lavori 19,05 – presenti 18 consiglieri comunali su 30

Il Presidente Sturiano preannuncia una nuova sessione di lavori con la prima seduta che sarà il 9 luglio. Comunica, altresì che a causa di un problema tecnico sulla piattaforma non vi è la possibilità di far intervenire né tutti i consiglieri né tanto meno amministratori e funzionari. Precisa che avrebbe voluto incardinare le delibere iscritte ai punti 12 e 13 dell’o.d.g. ma fa presente che ciò non è tecnicamente possibile.

Da qui la chiusura della seduta. Sono le ore 19,10.

views:
243
MarsalaLive