Che Banca - BANNER TOP

Alberghiero Erice: approvati due progetti Erasmus

Uno come capofila di una rete di Alberghieri siciliani e uno per la formazione dello staff - L'attuazione del progetto, in linea con gli obiettivi Europa 2030, va oltre la mera esecuzione di iniziative...

L’Istituto Alberghiero “Florio” di Erice raggiunge due importanti obiettivi legati alla formazione, grazie all’approvazione di altrettanti progetti Erasmus: uno come capofila di una rete di Alberghieri siciliani e uno per la formazione dello staff. Nello specifico, nell’ambito del Programma Erasmus+ KA1 VET, i progetti approvati sono “Tailor-MOB” e “IDEA”.

Il progetto “Tailor-MOB”, valutato dagli esperti quale uno tra i migliori progetti Erasmus+ KA1 VET con un punteggio complessivo pari a 100/100, promosso dall’Istituto “I. e V. Florio” coordinato da REATTIVA, vede coinvolti 12 Istituti ad indirizzo turistico-alberghiero della Sicilia, oltre a un ampio partenariato formato dalle più importanti e rappresentative associazioni di categoria, parti sociali, imprese e autorità pubbliche regionali, quali CONFINDUSTRIA SICILIA, CONCOOPERATIVE SICILIA e REGIONE SICILIA, capaci di assicurare una forte connessione con il tessuto socio-economico di settore a livello locale e nazionale, e garanzia di un’efficace e duratura valorizzazione dei risultati del progetto.

Il progetto Tailor-Mob prevede un tirocinio all’estero di 1 mese per 180 studenti delle classi quarte degli istituti siciliani coinvolti presso strutture turistico-alberghiere con sede in Germania, Spagna, Portogallo, Francia, Regno Unito e Malta, con l’obiettivo di formare figure professionali dotate di competenze innovative in ambito turistico-ricettivo e migliorare, quindi, la qualità dell’istruzione e della formazione professionale, dando una dimensione europea ai percorsi didattici e offrendo, di conseguenza, ai giovani partecipanti, l’opportunità di migliorare capacità e competenze fondamentali per affrontare con successo l’ingresso nel mercato del lavoro.

L’attuazione del progetto, in linea con gli obiettivi Europa 2030, va oltre la mera esecuzione di iniziative per la mobilità, ed è in grado di rafforzare le capacità di azione internazionale e di competenza specifica di tutti gli istituti partecipanti.

Il progetto è un’occasione di continuità con precedenti esperienze e di implementazione di attività di internazionalizzazione già intraprese da anni dall’Istituto Alberghiero di Erice, che ha avuto approvato anche un progetto Erasmus+ KA1 – VET Staff rivolto al personale docente e amministrativo della scuola. Si tratta del progetto “IDEA“, che vedrà coinvolti 35 insegnanti, 4 membri del personale amministrativo, il DS e il Dsga che avranno modo di frequentare corsi di formazione all’estero e di effettuare attività di job shadowing presso altri istituti alberghieri europei con possibilità di sperimentare esperienze nuove, più incisive e mettere in campo un insieme di misure e azioni volte a rendere i curricola più internazionali e a formare il corpo docente e lo staff tutto della scuola alle esigenze di una società globalizzata.

“Ciò consentirà alla scuola di essere più europea e più competitiva – dice la preside, Pina Mandina – di accrescere nel tempo la qualità delle risorse umane a disposizione e migliorare la qualità del servizio offerto ai ragazzi e alle famiglie, rispondendo alla chiamata di modernizzazione e internazionalizzazione della scuola che la società impone, in linea con gli obiettivi Europa 2030. Al processo di internazionalizzazione avviato dalla scuola – conclude – si aggiunge l’introduzione nella didattica in classe di un docente madrelingua francese, che sarà accolto dalla scuola da ottobre a maggio grazie a una borsa di studio assegnata dal MIUR al ‘Florio’”.

views:
493
MarsalaLive