Sindaco - Grillo

Nuove regole per il rientro a scuola: studenti accompagnati da un solo genitore

La scuola sta anche studiando l’ipotesi di turni sfalsati per la ricreazione e un doppio turno per la mensa. Gli ingressi e le uscite "saranno differenziati. Le istituzioni scolastiche comunicheranno...

Nuove regole in vista della ripresa della scuola in presenza da settembre. Previsto l’accompagnamento di una sola persona per studente, inoltre verrà istituita un’apposita segnaletica per differenziare ingresso e uscita.

Per ridurre l’accesso di “visitatori” a scuola, lo studente potrà essere accompagnato “da parte di un solo genitore o di persona maggiorenne delegata dai genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale, nel rispetto delle regole generali di prevenzione dal contagio, incluso l’uso della mascherina durante tutta la permanenza all’interno della struttura”. Lo stabilisce il Protocollo per la riapertura delle scuole.

Gli ingressi e le uscite “saranno differenziati. Le istituzioni scolastiche comunicheranno a insegnanti, studenti, personale scolastico e a chiunque debba entrare nell’istituto le regole da rispettare per evitare assembramenti con un’opportuna segnaletica e con una campagna di informazione”.

Alla scuola Manin di Roma, intanto, si fanno le prove per simulare le distanze, previsti anche turni di mensa e ricreazione. Aule svuotate e pronte ad accogliere i nuovi banchi, simulazioni delle distanze per organizzare gli spazi e armadietti nuovi per ogni studente per evitare di portare in classe zaini ed effetti personali che potrebbe essere potenzialmente infetti. All’istituto comprensivo Daniel Manin in via dell’Olmata, al centro di Roma, si lavora in vista della riapertura di settembre.

“Questo plesso accoglierà con il nuovo anno tutte le class della secondaria, circa 200 alunni – spiega la vice preside e insegnante di tecnologie Rita Arseni – il plesso di via Bixio, invece l’Infanzia e la primaria (circa 600 alunni in totale) e la segreteria che abbiamo spostato da qui – aggiunge – Siamo al lavoro già dal lockdown per la riapertura, da più di tre mesi, e saremo pronti per il 14 settembre”.

La scuola ha acquistato armadietti singoli per gli studenti delle medie dove potranno lasciare zaini e altri effetti personali evitando di portarli in classe e in tutte le aule ci saranno gel disinfettanti. «In un’aula di 50 metri quadrati circa – spiega la vicepreside – potremmo mettere anche trenta banchi distanziati. Non avendo ancora banchi monoposto abbiamo fatto le simulazioni di come dovranno essere sistemati».

La scuola sta anche studiando l’ipotesi di turni sfalsati per la ricreazione e un doppio turno per la mensa.

views:
740
MarsalaLive