Sindaco - Dugo

Covid in Sicilia, Nello Musumeci: “Obbligatorio portare la mascherina. No alle tendopoli”

"Ai siciliani continuiamo a fare appello al loro senso di responsabilità. Non siamo ancora in una fase disperata ma non dobbiamo arrivarci. Non siamo ancora alle chiusure. Il rischio è..."

Il presidente della Regione Nello Musumeci alla Tgr Sicilia: “C’è la necessità di portare obbligatoriamente la mascherina”. E, alla luce dell’ultima ordinanza firmata ieri sera – che dispone misure più restrittive nel contrasto al coronavirus e anche più rigide misure di controllo sanitario su quanti rientrano da Malta, Spagna e Grecia – aggiunge: “Ai siciliani continuiamo a fare appello al loro senso di responsabilità. Non siamo ancora in una fase disperata ma non dobbiamo arrivarci. Non siamo ancora alle chiusure. Il rischio è che i giovani possano contagiare i genitori ed i nonni. Chiedo a loro un grande senso di responsabilità e di rispettare le regole”.

Sulle tendopoli: “Abbiamo detto al ministro Lamorgese che non vogliamo tendopoli e saremo fermi e determinati”. In merito alla chiusura dei porti “la competenza non è della Regione, sono le autorità statali che possono decidere”.

I siciliani che dal 14 agosto rientrano nell’Isola, provenienti da Grecia, Malta e Spagna debbono registrarsi sul sito “siciliacoronavirus.it” e rimanere in quarantena domiciliare per due settimane prima di sottoporsi a tampone. Lo prevede l’ordinanza n. 32, annunciata ieri e firmata oggi dal governatore Nello Musumeci.

I non residenti che provengono dagli stessi paesi dovranno registrarsi sul sito “siciliasicura.com” e utilizzare la WebApp collegata per mettersi in contatatto con il Servizio Sanitario regionale. Resta obbligatorio l’uso della mascherina in luoghi pubblici e privati, anche all’aperto, quando non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale.

views:
1497
MarsalaLive