Sindaco - Grillo

Campagna: “Tranchida ha alimentato una rabbia incontrollata sui social nei confronti dei migranti”

Marco Campagna: "L'ultimo comunicato del sindaco è andato ben oltre, chiunque lo legge e non conosce Trapani, immagina sia amministrata da un sindaco di destra se non addirittura leghista..."

Riceviamo e pubblichiamo

Le dichiarazioni del Sindaco Tranchida non ci possono lasciare indifferenti, non sono nuovi i suoi attacchi al Governo che lo hanno portato anche ad impugnare il Dpcm che prorogava il lockdown.

L’invito ai cittadini alla delazione durante il lockdown, gli attacchi al Ministro Boccia accusato di dire fesserie, la mancanza di rispetto per le istituzioni di chi parla di “Repubblica delle Patate”, oltre ai continui distinguo nei confronti di temi che sono parte del PD.

Non dimentichiamo la posizione intollerante sulle famiglie arcobaleno che portò ad una grande mobilitazione dei trapanesi e al ricorso in tribunale.

Tuttavia, l’ultimo comunicato è andato ben oltre, chiunque lo legge e non conosce Trapani, immagina sia amministrata da un sindaco di destra se non addirittura leghista.

Sono gravi i commenti che ha provocato la presa di posizione del primo cittadino, che non solo ha fornito dichiarazioni inesatte ma ha alimentato una rabbia incontrollata sui social nei confronti dei migranti e anche del governo.

In considerazione di tutto questo e del fatto che non è obbligatorio avere una tessera di Partito, ma se si decide di averla seppur con spirito critico, si devono condividere almeno i principi di quel partito, si chiede al Segretario Regionale e a quello Provinciale di intervenire al fine di verificare se il Sindaco Tranchida sia ancora un iscritto del Partito Democratico e se le sue dichiarazioni in tema di accoglienza e non solo e i suoi ripetuti attacchi al Governo Nazionale, siano compatibili e tollerabili.

Lo afferma in una nota Marco Campagna, portavoce di Base Riformista Trapani.

Il portavoce di Base Riformista Trapani
Marco Campagna

views:
477
MarsalaLive