Sindaco - Grillo

Presentazione in anteprima nazionale del volume Marsala Dentro/Fuori Marsala: domenica 6 settembre

#Transizioni. Dialoghi sul contemporaneo futuro prossimo in Sicilia. Parco archeologico di Lilibeo. Promosso da Adele e Gaspare Gerardi, dedicato al loro padre Simone. Moderati da Marcello Sorgi gli autori...

MarsalaSi svolgerà a Marsala al Parco archeologico di Lilibeo, il 6 settembre prossimo alle 18.00, l’incontro pubblico #TRANSIZIONI promosso da Adele e Gaspare Gerardi in occasione della presentazione in anteprima nazionale del volume Marsala Dentro/Fuori Marsala dedicato al loro padre Simone Gerardi.

La prima copertina Marsala Dentro allude alla ricerca di uno sguardo più approfondito sulle potenzialità di una città-territorio nella Sicilia del XXI secolo, mentre la seconda copertina Fuori Marsala ha l’intento di escludere l’autoreferenzialità per rivelare la rete invisibile che collega la città alla Sicilia occidentale.

Oggetto di Marsala Dentro sono i contributi di diversi autori marsalesi: il poeta e scrittore Nino De Vita, il direttore del Parco archeologico di Lilibeo, l’architetto Enrico Caruso, l’architetto Antonio Mauro, i giovani dell’Associazione Nonovento, l’agronoma Antonella Ingianni, lo storico Giovanni Alagna, l’imprenditore Pietro Romano Alagna, l’economista Rosario Lentini. Con l’intervista al magistrato Piero Grillo, posta al centro della pubblicazione, si passa a Fuori Marsala con gli interventi del docente di urbanistica di Unipa Maurizio Carta, dell’architetto Vito Corte, del project manager di Periferica Carlo Roccafiorita, dell’architetto Orazio La Monaca, del direttore della Fondazione Orestiadi Enzo Fiammetta in merito allo sviluppo presente e futuro della Sicilia occidentale. La chiusura della pubblicazione è dedicata da Francesca Corrao, docente di letteratura araba alla LUISS di Roma e presidente del comitato scientifico della Fondazione Orestiadi, alla cultura euroaraba in Sicilia.

Moderati da Marcello Sorgi gli autori della pubblicazione si scambieranno sollecitazioni, intuizioni, proposte, con un ritmo veloce, ma efficace, con un unico obiettivo: provare a immaginare quale sarebbe oggi il miglior sviluppo possibile della Sicilia. Si confronteranno con loro altri ospiti d’eccezione: Massimo Bray, ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo nel governo Letta, direttore generale dell’Istituto dell’Enciclopedia Treccani, il giornalista e scrittore Gaetano Savatteri, il fondatore di Favara Cultural Farm, Andrea Bartoli. La pubblicazione ha il patrocinio morale della Regione Siciliana, dell’Assessorato dei beni culturali e dell’identità siciliana, dei Comuni di Marsala, Palermo, Mazara del Vallo, Castelvetrano, Gibellina, dell’Ordine degli architetti di Trapani, dell’associazione 38° Parallelo, del periodico Il Vomere e della Fondazione Orestiadi.

L’uscita del libro per i tipi di Rubbettino Editore offre l’opportunità di un incontro plurale e partecipato intitolato #TRANSIZIONI e incentrato sul futuro prossimo della Sicilia alla luce delle molte e nuove questioni in tema di ricostruzione post-Covid. “Siamo di fatto tutti a livello globale in transizione verso un futuro da ridisegnare pandemia è crisi o opportunità? Di recente ogni certezza è stata ribaltata- si legge nell’epilogo del libro-  il Covid-19 ha imposto la supremazia della distanza sociale sulla globalizzazione. Si sta pensando ad un’economia applicata all’ecologia. Si parla di New Green Deal e di Bioregioni. Perché allora non ripensare alla Sicilia, partendo da Marsala, come laboratorio dove le cose possono cambiare più in fretta che nelle tanto celebrate metropoli, che abbiamo visto ridotte a spazi di convivenza?”.

Saranno presenti come rappresentanti delle Istituzioni l’Assessore dei beni culturali e dell’identità siciliana Alberto Samonà ed il Sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo.

“Al di là e al netto delle tragedie umane -afferma l’assessore Alberto Samonà– la pandemia che stiamo vivendo ci offre una straordinaria opportunità di ripensare alla qualità della nostra vita, a nuovi modelli di sviluppo basati sul recupero della dimensione di relazione e di prossimità. La Sicilia con il suo vivere lento, con la sua ritrosia al cambiamento, paradossalmente è pronta a incarnare un nuovo modello di convivenza civile basato sulla qualità delle relazioni, sulla crescita sostenibile”. “La velocità dei collegamenti in internet che ci rende cittadini del mondo al di là dei fusi orari e delle differenze geografiche – prosegue – proprio per questo fa nascere l’esigenza di rafforzare le nostre radici, definire meglio la dimensione di appartenenza ad una comunità, delineare nuovi modelli partecipativi. Noi siamo ciò che siamo stati, “siamo” nella misura in cui ci sentiamo parte di una storia che ci riconosce e in cui ci riconosciamo”. “È il senso stesso dell’identità – conclude Samonà- che ci lega indissolubilmente a una dimensione che è metastorica perché oltrepassa il tempo e appartiene all’oggi”.

“Il Parco ospita con piacere la presentazione del volume Marsala Dentro/Fuori Marsala e del conseguente evento #TRANSIZIONI per le importanti ricadute di senso sia per il sito archeologico che per la città di Marsala – afferma il direttore del Parco archeologico di Lilibeo Enrico Caruso  – la missione del Parco archeologico è infatti quella di divulgare conoscenza anche attraverso gli eventi culturali di interesse per la nostra comunità”.

“Marsala, città-territorio, della Sicilia si è sempre distinta per il suo valore aggiunto: l’accoglienza e l’affabilità della Sua gente e la ricchezza storico-paesaggistica di un territorio che vanta pochi eguali nel mondo fra cui un eccezionale Parco Archeologico che ricade nell’area urbana – precisa il Sindaco di Marsala, Alberto Di Girolamo. E proprio da questa terra Adele e Gaspare Gerardi, che rendono onore al padre Simone e alle sue origini lilybetane, nel loro lavoro, avviano un itinerario socio-culturale che via via si estende da Marsala alla Sicilia, terra di sole e ineguagliabili bellezze. I miei complimenti agli autori di “Marsala Dentro/Fuori Marsala” per l’impostazione del volume che si avvale della collaborazione di illustri protagonisti del nostro tempo e che sarà anche  un ulteriore mezzo di conoscenza della nostra Città”.

IN BREVE – Il libro MARSALA DENTRO/FUORI MARSALA è dedicato da Adele e Gaspare Gerardi al padre Simone Gerardi, nativo di Marsala, ma trapiantato in Friuli dal 1963, dove ha esercitato la professione di notaio e dove poi è scomparso nel 2017. La pubblicazione nasce dal desiderio di esprimere un tributo ad un lembo di terra di Sicilia, senza dubbio tra i più autentici e suggestivi, e rendere così omaggio al loro genitore ed al suo amore per Marsala, città natia, e per la Sicilia tutta. Un tributo che emerge dagli innumerevoli ricordi che i figli hanno ereditato dalla memoria e dal sentimento paterni e come segno di gratitudine verso le loro stesse origini. Un omaggio filiale che intende diventare leva collettiva di nuove consapevolezze sul valore inestimabile della cultura siciliana, di cui Marsala può essere definita un emblema a tutti gli effetti. Le immagini sono state affidate al giovane fotografo Leonardo Alberto Caruso e il progetto grafico alla creatività di Lucia Palmieri.

.

views:
270
MarsalaLive