Sindaco - Dugo

Santangelo (M5S): “Il taglio dei parlamentari sarà una vittoria di tutti i cittadini”

"Con il taglio di 345 poltrone, il nuovo Parlamento si avvicinerà nei numeri a quello pensato dai nostri Padri costituenti nel corso dei lavori preparatori per la stesura della Costituzione e ci..."

“Siamo a un passo da uno storico traguardo. Il 20 e 21 settembre voteremo per la definitiva approvazione della riforma sul taglio del numero dei parlamentari!”. Così il senatore Vincenzo Santangelo commenta in una nota il prossimo referendum “confermativo” del 20 e 21 settembre sul taglio del numero dei parlamentari.

“Con il taglio di 345 poltrone, il nuovo Parlamento si avvicinerà nei numeri a quello pensato dai nostri Padri costituenti nel corso dei lavori preparatori per la stesura della Costituzione e ci permetterà finalmente di allinearci con il numero di parlamentari direttamente eletti degli altri Paesi europei.

Grazie a questo taglio, che verrà accompagnato dalla riforma elettorale e dalla riforma dei Regolamenti parlamentari, renderemo il procedimento legislativo più snello ed efficiente, riducendo sensibilmente il numero degli emendamenti e degli interventi in Aula e nelle Commissioni, che sempre più spesso hanno un solo fine polemico od ostruzionistico.

La riduzione comporterà dunque maggiore velocità nelle deliberazioni delle Camere.

Con meno eletti migliorerà anche la competizione elettorale. Tutti i partiti dovranno puntare su candidature di qualità: persone incensurate, competenti e preparate.

Da non sottovalutare anche il risparmio per le casse dello Stato, pari a circa mezzo miliardo di euro per ciascuna Legislatura, pari a circa 300mila euro al giorno. Soldi che potranno essere utilizzati per altri fini più utili alla collettività.

Abbiamo a portata di mano un traguardo storico da sempre promesso da tutti i partiti, ma che nessuno, fino ad ora, ha mai avuto il coraggio di realizzare. Nonostante la riforma nel corso del suo complesso iter parlamentare, sia stata votata da tutte le forze politiche, la casta e l’establishment stanno ancora tentando di resistere, avanzando argomentazioni infondate e ampiamente confutate.

Credo proprio però che dovranno rassegnarsi, perché il 20 e 21 settembre sarà la vittoria di tutti i cittadini!” conclude la nota del senatore Santangelo.

views:
233
MarsalaLive