Sindaco - Grillo

Marsala, ultimi giorni per presentare le liste: PD in alto mare. Di Girolamo che farà?

In un messaggio della segreteria agli assenti, minacciando l'espulsione dal partito: "Vista la scarsa partecipazione al Direttivo... tutti gli iscritti che non si candideranno nel PD verranno espulsi"

Marsala – Ultimi giorni per presentare le liste e le coalizioni, le liste civiche, i partiti sono in fermento per gli ultimi non facili adempimenti. Un piccolo errore, infatti, potrebbe costare l’esclusione delle liste dalla competizione elettorale e spostare gli equilibri. Oltre a questo, a occupare e preoccupare i candidati a sindaco sono gli umori dei candidati al Consiglio comunale: molti di loro, infatti, specialmente tra i consiglieri uscenti, ancora non hanno deciso in quale lista “accasarsi”.

La situazione più pesante proprio nella coalizione del sindaco uscente Alberto Di Girolamo, tanto da essere più volte circolata in queste ore la possibilità di un suo ritiro dalla competizione elettorale. Fonti interne alla coalizione di Di Girolamo, infatti, ci dicono che la situazione sembra essere ancora in alto mare.

Il Partito Democratico, anche alla luce del malcontento di una buona metà degli iscritti rispetto alla ricandidatura di Di Girolamo – malcontento culminato nei giorni scorsi con la sospensione di circa 50 tra iscritti e dirigenti del partito – stenta a chiudere la lista e vuole imporre ai propri iscritti di presentarsi nella lista di partito, cosa che sta mettendo in difficoltà consiglieri uscenti come Linda Licari, Luana Alagna, Mario Rodriquez, Vito Cimiotta e l’assessore Rino Passalacqua, tutti iscritti al PD ma decisi a candidarsi in altre liste.

Per decidere della questione sono stati più volte in questi giorni convocati direttivi di partito che però sono andati deserti, come si può leggere in un messaggio che la segreteria del partito ha mandato agli assenti, minacciando l’espulsione dal partito: “Vi ricordo che questa sera era convocato il direttivo. Vista la scarsa partecipazione sia al Direttivo del 01/09/2020 che a quello di stasera 03/09/2020, non si è potuti pervenire a nessuna deliberazione.

Pertanto, si prende atto di quanto comunicato ufficialmente dal Segretario Regionale “tutti gli iscritti che non si candideranno nelle liste del PD, verranno espulsi”; posizione, peraltro, già deliberata dalla direzione Provinciale, in data 31/08/2020. Pertanto tutti gli iscritti interessati sono tenuti a comunicare a questa segretaria la propria posizione. La direzione sarà convocata a breve”.

Una situazione paradossale, se solo si pensa che le liste civiche della stessa coalizione hanno tempo per concludere tutti gli adempimenti fino al giorno 9 settembre e un piccolo errore può costarne l’esclusione dalla competizione elettorale, rischiando di rimpicciolire ancora di più la compagine a supporto del sindaco uscente. Ancora una volta è il caso di dire, chi vivrà vedrà…

views:
978
MarsalaLive