“Ciao Mauro”, Carla Rostagno: “Tutto ciò che si fa in sua memoria è per me una carezza al cuore”

"Ringrazio il sindaco di Valderice per aver reso possibile a che questo 26 settembre non passasse sotto silenzio da parte delle istituzioni, che per troppo tempo a causa dei depistaggi messi in atto subito dopo l'omicidio..."

Un messaggio di Carla, sorella di Mauro Rostagno alla vigilia dell’anniversario.

“IN COVID” 26 settembre 2020

Ho appreso con sollievo che, nonostante le difficoltà organizzative a causa del Covid 19, ma con tutte le precauzioni del caso, gli amici di “Ciao Mauro”, che non ringrazierò mai abbastanza, riusciranno anche in un anno così difficile a fare la tradizionale “sosta commemorativa” al Cimitero di Valderice per ricordare mio fratello, Mauro Rostagno e con lui Pietro Morici, entrambi vittime di mafia e i migranti senza nome morti in mare.

Ringrazio inoltre il Sindaco di Valderice per aver reso possibile a che questo 26 Settembre non passasse sotto silenzio da parte delle istituzioni, che per troppo tempo a causa dei depistaggi messi in atto subito dopo l’omicidio, non riconobbero pubblicamente il valore delle sue scelte e del suo impegno per questa terra che lui amava e che voleva libera dal giogo soffocante della mafia. Grazie a tutti; tutto ciò che si fa in memoria di Mauro è per me, sempre, una carezza al cuore.

Carla Rostagno

views:
249
MarsalaLive