Bonus Sicilia, Lupo: “Musumeci fa orecchie da mercante su richieste revisione procedura Click Day”

"Lo strumento del click day, legato alla qualità della rete di collegamento che si presenta particolarmente deficitaria in molte aree del territorio regionale, in particolare quelle interne non può essere considerato..."

“Il governo Musumeci finge di tendere la mano agli imprenditori siciliani in ginocchio per la crisi conseguenza dell’epidemia Covid 19, ma in realtà resta ostinatamente sordo alle richieste di revisione delle modalità di accesso ai fondi del Bonus Sicilia. Incaponirsi sulla procedura del ‘click day’, nonostante le evidenti criticità del metodo, e le istanze di un sollecito confronto avanzate dalle forze politiche e dalle associazioni di categoria, servirà solo a danneggiare gli imprenditori contro ogni principio di uguaglianza”. Lo dice il capogruppo Pd Giuseppe Lupo a proposito delle modalità scelte dal governo regionale per la presentazione delle istanze di accesso ai contributi a fondo perduto del Bonus Sicilia.

“Lo strumento del click day, legato alla qualità della rete di collegamento che si presenta particolarmente deficitaria in molte aree del territorio regionale, in particolare quelle interne – continua – non può essere considerato né efficace né garante di parità d trattamento per le aziende. Musumeci non faccia orecchie da mercante, – conclude Lupo – convochi immediatamente i rappresentanti delle categorie produttive per trovare soluzioni che Includano anche la vasta platea di imprese, che per oggettivo impedimento, oltre che per la limitata dotazione finanziaria del budget a disposizione resterebbero escluse e consentano di erogare con celerità i fondi che l’assemblea regionale ha destinato alla riprese dell’economia dell’Isola e che rischiano di restare un miraggio”.

views:
202
MarsalaLive