Marsala 2020, Gaspare Di Girolamo è candidato al Consiglio Comunale nella lista UDC: video appello

"Questa campagna elettorale mi ha veramente riempito il cuore di gioia, la gente che ho incontrato ha veramente voglia di un cambiamento vero e proprio. La candidatura di un ragazzo è un fattore positivo..."

Amministrative 4 – 5 ottobre 2020: spazio elettorale a pagamento (Legge n. 28 del 22 Febbraio 2000)

Vi presentiamo i candidati al Consiglio comunale di Marsala. GASPARE DI GIROLAMO, candidato al Consiglio Comunale nella lista UNIONE DI CENTRO – ITALIA, che sostiene il candidato sindaco MASSIMO GRILLO.

Vi presentiamo i candidati al Consiglio comunale di Marsala. Appello conclusivo di GASPARE DI GIROLAMO, candidato nella lista UDC – UNIONE DI CENTRO, che sostiene il candidato sindaco MASSIMO GRILLO *** Amministrative 4 – 5 ottobre 2020: spazio elettorale a pagamento (Legge n. 28 del 22 Febbraio 2000)

Pubblicato da Marsala Live – Marsalalive.it su Venerdì 2 ottobre 2020

Gaspare Di Girolamo: “Questa campagna elettorale mi ha veramente riempito il cuore di gioia, la gente che ho incontrato ha veramente voglia di “un cambiamento vero e proprio”… Si legge proprio negli occhi entusiasti delle persone che incontro. E cioè la possibilità, più che mai, di appoggiare un giovane con tanta voglia di fare e di mettersi in gioco, perché sarò io in prima persona ad andare a metterci la faccia ma con una squadra dietro pronta a consigliarti e sostenerti! Lo spirito di un gruppo è fondamentale per portare avanti la nostra città, i nostri progetti e vincere certe “battaglie” importanti. Non sprecherò l’eventuale fiducia riposta in me, saprò portare la voce dei giovani in Consiglio comunale. La candidatura di un ragazzo è un fattore positivo per tutti; perché i giovani sanno farsi portatori di idee e valori che a volte i politici “navigati” dimenticano o non tengono in adeguata considerazione. Sono convinto che saprò sfatare questo tabù e cogliere, dalla mia carica di consigliere, i frutti migliori per andare incontro alle istanze di tutti coloro che credono in me e far ricredere tutti coloro che hanno dubitato delle mie potenzialità e capacità. Sarò, eventualmente, un consigliere giovane per i giovani, pronto ad ascoltare tutte le loro idee e proposte, per contribuire alla crescita della nostra città e al miglioramento delle condizioni di vita dei marsalesi. Bisogna far rinascere la fiducia della gente, ed io sono pronto a lavorare per questa nostra splendida comunità. Datemi fiducia.

LA NOSTRA INTERVISTA

Gaspare è un giovane molto noto in città per le sue tante passioni e per essere sempre attivo e presente tra i giovani…
“Ho accettato di far parte di questo progetto politico perché ritengo che ciascuno di noi deve far sempre di più ed a maggior ragione quando ci si impegna per la collettività. Immagino una pubblica amministrazione che sia in grado di dare risposte precise e puntali ai cittadini tutti, e che sia questo un obiettivo su cui riuscirò ad impegnarmi”.

Hai anche l’opportunità di conoscere da vicino il mondo dei giovani. Che ne pensano i giovani della politica?
“Molti sono diffidenti. A livello cittadino in questi ultimi anni posso affermare, con assoluta serenità, che non sono arrivate delle positive risposte anche da parte dell’Amministrazione uscente che non ha permesso e dato la possibilità di svolgere grandi eventi richiesti dai giovani e dedicati ai giovani. Trovo importante e fondamentale la collaborazione tra politica e giovani e dunque guardo la mia candidatura anche come un naturale percorso per iniziare ad essere da pungolo all’interno del Comune, facendo portavoce del mondo giovanile, per chi vuol essere ascoltato per poter creare qualcosa di nuovo e moderno. Noi giovani amiamo il nostro territorio, la nostra città, non la vorremmo mai lasciare per andare a cercare fortuna in altre regioni. Vogliamo restare e far crescere la quinta città della Sicilia, che ha mille risorse e tanta potenzialità, in ogni settore. Ripartire da lavoro e periferie è un imperativo categorico per frenare la fuga dalla città dei miei coetanei. Sogno una città più internazionale”.

Temi un forte astensionismo tra i tuoi coetanei?
“Prima dell’inizio della campagna ero convinto fossero tutti stanchi della politica, ma mi sono dovuto ricredere: i giovani sono stanchi solo della cattiva politica, e per me scoprirlo è stata davvero una bella sorpresa in queste settimane”.

 

views:
403
MarsalaLive