Che Banca - BANNER TOP

Mattia, il più giovane intubato in Italia per il Covid: “Ho capito cos’è la paura. Ho perso 16 kg”

Sono stato ricoverato 14 giorni in terapia intensiva (11 da addormentato, 3 da sveglio) e 14 in pneumologia. Prima di essere intubato avevo scritto 'mamma non ti lascio sola'. È stato un gesto..."

Mattia Guarneri, il più giovane intubato in Italia per il Covid, è stato ospite, domenica sera, di Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa (su Rai 3). Ed ha raccontato la sua esperienza con il Coronavirus:

“È iniziato tutto con una leggera tosse, febbre, mal di testa. Dopo un po’ di giorni, la febbre continuava a salire e facevo fatica a respirare. Sono stato ricoverato 14 giorni in terapia intensiva, di cui 11 da addormentato e 3 da sveglio e 14 in pneumologia. Ho perso 16 kg. Prima del Covid la cosa che mi spaventava di più era l’interrogazione di storia. Dopo aver affrontato un’esperienza del genere, trovarsi ad affrontare la maturità è stata una passeggiata. In questa esperienza ho capito cos’è la paura sotto vari punti di vista: paura di perdere qualcuno, di restare solo e di non poter rivedere più persone a me care”.

“Un’esperienza come quella che ho passato io non la auguro a nessuno di loro. Come ho sempre detto, possiamo divertirci come abbiamo sempre fatto, basta rispettare le regole basilari che ci siamo prestabiliti sin da inizio epidemia”.

“Prima di essere intubato avevo scritto ‘mamma non ti lascio sola’. È stato un gesto puramente di cuore, perché oltre le mie condizioni, pensavo come stessero le persone che ci tenevano a me”.

views:
1029
MarsalaLive