Che Banca - BANNER TOP

Al via oggi la nona edizione di “Blue Sea Land”: 40 convegni in 4 giornate

Le ultime notizie sulla vicenda dei marittimi mazaresi trattenuti a Bengasi. L'edizione inizierà, infatti, con un collegamento streaming in diretta con Sua Eccellenza Giuseppe Buccino, Ambasciatore...

Blue Sea Land 2020: oggi si apre con un collegamento con l’Ambasciatore italiano a Tripoli per le ultime notizie sui pescatori mazaresi trattenuti a Bengasi

Mazara del Vallo – Oggi, giovedì 22 ottobre 2020, la nona edizione di Blue Sea Land inizierà con un collegamento streaming in diretta, sulla piattaforma www.bluesealand.org, con Sua Eccellenza Giuseppe Buccino, Ambasciatore italiano a Tripoli. Con lui ci saranno Nino Carlino, Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, ed il Sindaco di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci. Il collegamento è previsto per le ore 9.00. L’occasione sarà importante per avere le ultime notizie sulla vicenda dei marittimi mazaresi trattenuti a Bengasi. La manifestazione poi proseguirà con l’apertura della fiera espositiva virtuale e con una serie di convegni su diversi temi: si partirà alle ore 9.30 parlando di “Industria ittica e internazionalizzazione” con la partecipazione, tra gli altri, di Marcello Fondi, Commissario Generale Aggiunto per l’Italia a Expo Dubai 2020, Carlo Ferro, Presidente dell’Istituto per il Commercio Estero, Nello Musumeci, Presidente della Regione Siciliana, e Manlio Di Stefano, Sottosegretario agli Esteri. Seguirà, alle 9.40, un convegno sui Distretti Produttivi Siciliani, con la partecipazione dell’Assessore Regionale alle Attività Produttive, Mimmo Turano. Alle ore 11.00 sarà proposto un convegno sul progetto “Helios”, con la partecipazione dell’Assessore Regionale alla Formazione, Roberto La Galla. Altri eventi proseguiranno nel corso della giornata. Il programma completo è a disposizione sul sito www.bluesealand.org. Per il Distretto della Pesca e Crescita Blu domani sarà l’occasione per il lancio di una piattaforma informatica innovativa, uno strumento orientato alla digital collaboration per l’incontro/scambio di esperienze. Una soluzione che può supportare Blue Sea Land a sviluppare un percorso futuro di networking, cooperazione e sviluppo economico. La piattaforma, infatti, dà la possibilità di registrare e profilare non solo i protagonisti della fiera virtuale, espositori, visitatori e relatori ma è aperta anche a tutti quegli utenti che in futuro vorranno entrare in contatto fra loro, e partecipare alle discussioni delle community tematiche, dedicate al dialogo, all’approfondimento, allo scambio di esperienze e al networking. Una vera e propria piattaforma collaborativa per superare i vincoli di tempo e di spazio creando una manifestazione che “dura tutto l’anno”.

Il Flag Trapanese al Blue Sea Land 2020 – Anche quest’anno il Flag Trapanese sarà presente al Blue Sea Land, Expo dei Cluster del Mediterraneo, dell’Africa e del Medio Oriente, giunto alla sua IX Edizione; edizione che, causa l’attuale pandemia in corso, si svolgerà in maniera totalmente digitalizzata dal 22 al 25 ottobre 2020. Un approccio digitale che mette a fattore comune le tecnologie moderne per la digitalizzazione degli “eventi” e della “vetrina fieristica” con una visione volta alla digital collaboration e al match making: un’area virtuale di incontro/scambio di esperienza, per i partecipanti e gli stakeholder, siano essi “business”, “istituzionali” legati al mondo del mare e della pesca, o semplici cittadini interessati ai temi. Il Flag Trapanese sarà presente con un calendario di eventi volti a veicolare la divulgazione di temi che hanno a che fare con il futuro del mare, con particolare riferimento all’area costiera del Trapanese.


Giovedì 22 ottobre il via alla nona edizione di Blue Sea Land online edition

Mazara del Vallo – Mancano solo due giorni all’avvio di Blue Sea Land 2020 che per la prima volta, a causa della pandemia in corso, si terrà interamente online. Il programma, particolarmente articolato, prevede 40 convegni in 4 giornate. Saranno affrontati tanti temi di grande rilevanza che hanno a che fare con la Blue Economy, con l’Economia Circolare, con la Pesca, l’Acquacoltura e l’Ambiente. Ministri, italiani ed internazionali, diplomatici, rappresentanti delle istituzioni, docenti universitari ed esperti di tutto il mondo si confronteranno in una community online in cui sarà possibile interagire. Chiunque può assistere agli eventi collegandosi al sito www.bluesealand.com, partecipare ai convegni ed anche fornire il proprio contributo o parlare con i relatori. Accanto a ciò è stata allestita una grande fiera virtuale che potrà essere visitata scoprendo le eccellenze e le prerogative di centinaia di aziende siciliane della filiera della pesca ma anche del settore agroalimentare. “Siamo pronti a questa nuova sfida – ha dichiarato il Presidente del Distretto della Pesca, Nino Carlino – che ci vede in prima fila nella organizzazione di eventi internazionali online. E’ stata una scelta indotta dall’emergenza sanitaria in atto in tutto il mondo – dice ancora Carlino – che ci consente, però, di intraprendere nuovi percorsi innovativi che possono rappresentare una nuova opportunità per le aziende della filiera della pesca e per tutto il settore produttivo della Sicilia. Tutto questo sarà possibile – ha concluso il Presidente del Distretto della Pesca, Nino Carlino – grazie al prezioso sostegno che ci è stato fornito dal Ministero degli Esteri, dal Ministero dell’Agricoltura e Pesca, dal Ministero dello Sviluppo Economico, dalla Regione Siciliana, dal Comune di Mazara del Vallo e da un gran numero di autorevoli rappresentanti della diplomazia italiana nel mondo”.

views:
382
MarsalaLive