Che Banca - BANNER TOP

Istituzione del Comune di Misiliscemi: il dissenso di Italia Viva Trapani

"Nell’ottica dell’armonizzazione della spesa pubblica e della tutela del territorio la via della separazione non è percorribile. Siamo contrari a che venga istituito il nuovo Comune, questo comporterebbe..."

Il coordinamento provinciale di Italia Viva Trapani, d’intesa con il capogruppo all’ARS del partito, On.le Nicola D’Agostino, esprimono il loro dissenso circa l’istituzione del Comune di Misiliscemi.

Pur nel rispetto delle urne, e di quanti si sono espressi per la formazione del venticinquesimo Comune della Provincia, Italia Viva ritiene che nell’ottica dell’armonizzazione della spesa pubblica e della tutela del territorio la via della separazione non è percorribile.

La logica impone una seria riflessione: le istanze dei cittadini vanno sempre ascoltate, nessuno deve mai restare indietro. Allo stesso tempo però siamo contrari a che venga istituito il nuovo Comune, questo comporterebbe avere nuovi organi istituzionali, ulteriore parcellizzazione del territorio, una infinita fase di organizzazione istituzionale che comporta inevitabilmente un abbassamento della qualità dei servizi ai cittadini.

Oggi, pertanto, Italia Viva è certa che si dovrebbe andare verso logiche di accorpamento di territori e di funzioni, nell’unico interesse dei cittadini. Oggi è il tempo di avere meno spesa pubblica e più servizi alle comunità.

Per questo diciamo convintamente NO alla creazione del Comune di Misiliscemi ma al contempo invitiamo il sindaco della città di Trapani ad essere più attento alle esigenze di quella parte di territorio, che evidentemente non si è sentita adeguatamente rappresentata e tutelata.

I cittadini hanno tutti pari diritti, dal centro alle periferie più confinate.

I Coordinatori Provinciali IV, Giacomo Scala – Francesca Incandela
Il Capogruppo all’ARS IV, Nicola D’Agostino

views:
640
MarsalaLive