Che Banca - BANNER TOP

L’azienda farmaceutica Pfizer annuncia: “Il nostro vaccino anti-Covid è efficace al 90%”

Il primo vaccino è sempre più vicino alla distribuzione. Fase 3 di sperimentazione, l'annuncio arriva direttamente dall'azienda farmaceutica statunitense e dalla tedesca BioNTech, che...

La notizia che tutto il mondo attendeva è arrivata: il primo vaccino anti Covid-19 è sempre più vicino alla distribuzione. L’annuncio arriva direttamente dall’azienda farmaceutica statunitense Pfizer e dalla tedesca BioNTech, che hanno resi noti i risultati preliminari della fase 3 di sperimentazione: il vaccino contro il virus che ha già ucciso oltre un milione di persone nel mondo è “efficace oltre il 90% nel prevenire il le infezioni legate al Covid”, riporta Reuters.

Le due aziende sono le prime a mostrare dati di successo su una sperimentazione clinica su larga scala di un vaccino contro il coronavirus. Non sono state riscontrate serie controindicazioni e l’autorizzazione per l’uso d’emergenza da parte degli Stati Uniti è atteso già in questo mese. Se sarà autorizzato, il numero di vaccini sarà limitato e ci sono dubbi da parte della comunità scientifica sul quanto a lungo il vaccino possa garantire protezione. Ma la notizia dà speranza che anche altri vaccini in sviluppo possano dimostrarsi efficaci.

“Oggi è un grande giorno per la scienza e l’umanità”, dichiara il presidente di Pfizer Albert Bourla. “Stiamo raggiungendo questo traguardo fondamentale nel nostro programma di sviluppo di vaccini in un momento in cui il mondo ne ha più bisogno con tassi di infezione che stabiliscono nuovi record, ospedali che si avvicinano alla sovraccapacità ed economie che lottano per riaprire”.

Euforia sui mercati sulle notizie di un vaccino in arrivo da parte di Pfizer e BioNTech. Milano vola in rialzo del 5%,, Londra del 3,99%, Parigi del 5,39%, Francoforte del 4,8%, Madrid del 6%.

“Vogliamo agire in modo europeo e non seguendo una linea nazionale”. Lo ha detto il ministro della Salute tedesco Jens Spahn, in conferenza stampa a Berlino, commentando la notizia della pubblicazione dei dati della Biontech, che si appresta a chiedere un’autorizzazione per il vaccino, in grado di proteggere al 90% dal virus. “Si deve arrivare a un vaccino volontario”, ha anche ribadito Spahn. “Alla domanda su quali quantità di dosi e da quando saranno a disposizione non possiamo ancora rispondere”, ha aggiunto.

“Allo stato attuale è probabile che si possa arrivare velocemente come mai prima nella storia dell’umanità a un vaccino contro un nuovo virus”, ha detto Jens Spahn, commentando i dati pubblicati da Biontech e Pfizer. “Possiamo essere ottimisti” , ha aggiunto.

views:
581
MarsalaLive