Che Banca - BANNER TOP

Covid: in Sicilia 1.487 nuovi positivi e 27 morti, in Italia 32.961 nuovi contagi e 623 deceduti

Aumentano i ricoveri in Sicilia, sono 202 in terapia intensiva, un aumento di 7 ricoveri. La Regione accelera su nuovi posti letto. Il Covid in Italia supera il milione di casi. Oltre tremila pazienti in terapia intensiva...

Covid in Sicilia: 1487 nuovi positivi, 27 morti. Aumentano i ricoveri – Sono 1.487 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 9.839 tamponi effettuati; 27 i decessi di persone positive, che portano il totale a 762. Con i nuovi casi salgono così a 23.564 gli attuali positivi con un incremento di 732. Di questi 1.578 sono i ricoverati con un incremento di 35: 1376 in regime ordinario e 202 in terapia intensiva con un aumento di 7 ricoveri. I guariti sono 728. I nuovi positivi sono così distribuiti per province: Palermo: 531, Catania 131, Ragusa 281, Messina 138, Trapani 225, Siracusa 76, Agrigento 15, Caltanissetta 60, Enna 30.

“Sbagliato dare messaggi che sminuiscono situazione drammatica”

Regione Sicilia accelera su nuovi posti letto – Continua a crescere la curva dei contagi in Sicilia. Un incremento legato anche allo screening a tappeto su tutto il territorio, con il sistema dei drive in, promosso dall’assessorato regionale alla Salute. A destare le maggiori preoccupazioni è però la crescita dei ricoveri in ospedale: 1.578, di cui 202 in terapia intensiva. Anche per questo motivo la Regione sta accelerando sulla implementazione delle terapie intensive, così come previsto dal piano ospedaliero regionale. Dopo l’avvio dei cantieri al Policlinico di Messina e all’ospedale Cervello di Palermo, adesso è la volta dell’ammodernamento del Cto dell’Azienda ospedaliera “Villa Sofia-Cervello”, destinato a diventare il Polo infettivologico della Sicilia occidentale. Al suo interno saranno realizzati, complessivamente, 93 posti letto (di cui 55 di degenza ordinaria – suddivisi in 45 di malattie infettive e 10 di pneumologia, 14 di terapia intensiva Uti e 24 di terapia intensiva respiratoria Utir, in linea con le priorità dell’emergenza Covid19. Proprio in provincia di Palermo si registra il maggior numero di casi. Oggi il sindaco Leoluca Orlando ha firmato l’ordinanza, annunciata ieri, con la quale dispone ulteriori restrizioni contro gli assembramenti come il divieto di stazionamento per le persone, in particolare nei fine settimana quando sarà in vigore per tutta la giornata e non solo nel pomeriggio, nelle zone del centro storico e del litorale come la spiaggia di Mondello. Intanto il Covid ha distrutto un’intera famiglia a Gela.

Il Covid in Italia supera il milione di casi. In 24 ore 32.961 nuovi contagi, 623 morti. Oltre tremila pazienti in terapia intensiva – A quasi 11 mesi dall’inizio dell’emergenza, l’Italia supera il milione di casi Covid 19. I contagiati totali, compresi guariti e vittime, sono 1.028.424. Sono 32.961 i nuovi contagi da coronavirus individuati nelle ultime 24 ore in Italia. Le vittime sono 623 e portano il totale a 42.953. E’ stata superata la soglia dei 3 mila pazienti in terapia intensiva. Con i 110 delle ultime 24 ore il totale è di 3.081 persone in rianimazione. Il limite massimo resta quello del 3 aprile scorso con 4.068 ricoverati in terapia intensiva. Sono 225.640 i tamponi per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, circa 8 mila più di ieri. Il rapporto tra positivi e test è del 14,6%, in calo di 1,5% rispetto a ieri.

“Sbagliato dare messaggi che sminuiscono situazione drammatica” – L’ALLARME DI MEDICI E INFERMIERI – Gli ospedali “sono ormai vicini al collasso, per carenza di personale e mancanza di posti letto a fronte dell’abnorme afflusso di malati per la rapida e vertiginosa diffusione dell’infezione da Covid. Non vanno dati messaggi che sminuiscono la situazione”. E’ l’allarme lanciato, in una lettera aperta, dai medici internisti, geriatri e infermieri di Medicina interna. La situazione ospedaliera, affermano, “è drammatica”.

views:
971
MarsalaLive