Che Banca - BANNER TOP

Doppio incontro nei campionati di serie B e A2 del fine weekend: pronte le squadre del Giovinetto

Ancora qualche assenza e qualche acciacco per alcuni giocatori, ma un cauto ottimismo, dopo la vittoria contro Messina conquistata con una squadra priva di elementi importanti, come Graziano Tumbarello...

Dopo la prima vittoria stagionale contro il Messina nel campionato di serie A2, e la rocambolesca sconfitta interna nel campionato di serie B contro Mascalucia, il Giovinetto, che ha iniziato una stagione agonistica travagliata con molti infortuni che gli hanno impedito di schierare la migliore formazione con in nuovi acquisti, prova ancora a ricompattare la squadra per poter finalmente uscire da un trend negativo cui è stata costretta in queste prime giornate del campionato di A2.

Ancora qualche assenza e qualche acciacco per alcuni giocatori, ma un cauto ottimismo, dopo la vittoria contro Messina conquistata con una squadra priva di elementi importanti, come Graziano Tumbarello, Claudio Lo Cicero, Leo Pantaleo e con Lucido e Bruno Tumbarello in campo, ancora infortunati, schierati in campo per onor di firma.

Settimana ancora tribolata con tanti atleti ancora in infermeria ma in via di guarigione, che si spera di recuperare nelle ultime ore.

Partita molto difficile quella con l’Enna, ancora a zero punti, ma che ha incontrato squadre molto quotate, come Lanzara, Noci, Benevento e, nella prima giornata, il Ragusa di Mario Gulino.

Una partita di grande importanza per Il Giovinetto che con una vittoria potrebbe ripartire verso la salvezza con maggiore consapevolezza dei propri mezzi; una partita nella quale, nonostante l’assenza del pubblico in quanto si disputerà a porte chiuse per le normative anti Covid, i petrosileni dovranno far valere il proprio campo per conquistare l’intera posta.

In serie B gli under 18 della società, che ha deciso di partecipare a questo campionato esclusivamente con i giovanissimi, sabato saranno di scena alle ore 16.00 nel campo dello Scicli per farsi valere e archiviare una sconfitta con l’Aetna Mascalucia, sulla quale ha influito in maniera pesante una conduzione arbitrale molto discutibile.

La partita sarà trasmessa da Globus television e in diretta streaming dal sito del comitato regionale FIGH.

views:
206
MarsalaLive