Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Governo giallorosso: solo un patto d’armistizio?

"La memoria degli italiani, quelli più attempati, deve tornare agli anni di piombo, per trovare il clima avvelenato, quasi di odio, che si è vissuto dal 6 giugno dello scorso anno che ratificò la nascita..."

L’armistizio storico bellico riguardo’ la resa del maresciallo d’Italia e viceré d’Etiopia, Pietro Badoglio nei confronti degli alleati Anglo-Americani comandati dal futuro presidente degli Stati Uniti d’America generale Dwight David Eisenhower.

L’armistizio fu annunciato l’8 settembre 1943, ma sancito a Cassibile il 3 settembre. I giorni successivi per far si che Badoglio lo annunciasse alla nazione furono devastanti. Lo ricordano gli eredi degli abitanti di Civitavecchia, Viterbo e Napoli. Successivamente all’armistizio, seguirono le gloriose 4 giornate di Napoli per la liberazione ottenuta da parte di appartenenti alle resistenza dagli occupanti nazi-fascisti.

Tornando ai giorni nostri, la memoria degli italiani, quelli più attempati, deve tornare agli anni di piombo, per trovare il clima avvelenato, quasi di odio, che si è vissuto dal 6 giugno dello scorso anno che ratifico’ la nascita del governo gialloverde. Fortunatamente non ha creato vittime. Domani, 9 settembre 2019, alla camera dei deputati, martedì al senato della repubblica, il governo battezzato Conte bis chiederà la fiducia tramite il suo presidente.

Al senato sarà numericamente piu tortuosa, ma dovrebbe ottenerla, “salvo diverse intese”, con una forzatura che si ritiene appropriata alla nascita del Conte bis giallorosso. Il clima che accompagna la nascita del governo M5S-PD è a dir poco “avvelenato”, prova ne è il ricorso alla piazza e la chiamata alla manifestazione della opposizione FRATELLI D’ITALIA con l’aggiunta della LEGA.

Assolutamente legittima, sicuramente inappropriato il luogo, il Quirinale, dopo le consultazioni del presidente della repubblica, l’invocazione fu di Giorgia Meloni segretaria nazionale di FDI. No concittadini, all’orizzonte sciaguratamente non s’intravede nessun armistizio “nobile”.

Vittorio Alfieri

views:
240
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
"La memoria degli italiani, quelli più attempati, deve tornare agli anni di piombo, per trovare il clima avvelenato, quasi di odio, che si è vissuto dal 6 giugno dello scorso anno che ratificò la nascita..."
MarsalaLive