Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala

Erasmusdays, nuova esperienza per 9 studenti dell’Istituto “Nosengo” di Petrosino. Le foto

“L’Erasmus non si può raccontare né spiegare, si deve vivere. Siamo tornati a casa più europei di quando siamo partiti, con un bagaglio ancora più pesante, pieno di ricordi, emozioni, affetti...”

Petrosino – Nella mattinata di venerdì 11 ottobre, in occasione degli #Erasmusdays, l’Istituto Comprensivo “Gesualdo Nosengo” di Petrosino, rappresentato dal dirigente scolastico, dott. Giuseppe Inglese, da nove studenti della Scuola Secondaria di I grado e dalle docenti Pantaleo Rossana e Simona Marino, ha partecipato alla conferenza sulla tematica “A plural and enriching community”, organizzata dall’Istituto Comprensivo “Capuana – Pardo” di Castelvetrano. Ha aperto i lavori la dirigente dell’I.C. “Capuana –Pardo”, prof.ssa Anna Vania Stallone, evidenziando la rilevanza dell’evento quale importante momento di disseminazione e di condivisione delle esperienze di mobilità Erasmus Plus KA2.

Sono intervenuti il dott. Enzo Alfano, Sindaco della città di Castelvetrano, il dirigente scolastico dell’I.C. “Gesualdo Nosengo”, dott. Giuseppe Inglese, e la prof.ssa Serenella Di Rosa, dirigente scolastico della Direzione Didattica 3° Circolo “Baldo Bonsignore” di Mazara del Vallo.

Dagli interventi è emerso che l’Erasmus rappresenta per la scuola un’eccezionale opportunità di apertura verso la dimensione europea, al di là dei confini geografici e delle barriere linguistiche; un’occasione per migliorare le competenze professionali dei docenti e rafforzare la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento; uno stimolo alla crescita culturale e umana di tutti i soggetti coinvolti, alunni, docenti e famiglie; una spinta al cambiamento in termini internazionalizzazione della scuola e della comunità di appartenenza.

Il dirigente Giuseppe Inglese, durante il suo intervento, ha illustrato le esperienze Erasmus portate avanti nell’ultimo biennio e già concluse nella scuola di Petrosino: le due mobilità dei docenti dello staff previste nell’ambito del Progetto KA1 “Let’s enter the new media world” e il Progetto Erasmus + KA2 “Mens sana in corpore sano” che ha visto coinvolti gli alunni della Scuola Secondaria di primo grado e della scuola Primaria. Ha, quindi, presentato i cinque progetti Erasmus approvati nell’anno scolastico in corso, che vedranno la partecipazione di docenti e alunni di tutti gli ordini di scuola, anche dell’Infanzia.

Gli studenti delle classi prime e terze secondaria dell’I.C. “G. Nosengo”, veri protagonisti dell’Erasmus, hanno interagito con gli alunni della scuola di Castelvetrano e raccontato l’esperienza di mobilità vissuta nello scorso mese di maggio in Polonia nell’ambito del progetto Erasmus + KA2 “Mens sana in corpore sano”.

Erasmusdays, 9 studenti Istituto Nosengo di Petrosino (9)

Erasmusdays, 9 studenti Istituto Nosengo di Petrosino (1)

Erasmusdays, 9 studenti Istituto Nosengo di Petrosino (11)

Erasmusdays, 9 studenti Istituto Nosengo di Petrosino (10)

Erasmusdays, 9 studenti Istituto Nosengo di Petrosino (5)

Erasmusdays, 9 studenti Istituto Nosengo di Petrosino (4)

Erasmusdays, 9 studenti Istituto Nosengo di Petrosino (2)

Erasmusdays, 9 studenti Istituto Nosengo di Petrosino (8)

Erasmusdays, 9 studenti Istituto Nosengo di Petrosino (6)

Erasmusdays, 9 studenti Istituto Nosengo di Petrosino (3)

Erasmusdays, 9 studenti Istituto Nosengo di Petrosino (7)

views:
682
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
“L’Erasmus non si può raccontare né spiegare, si deve vivere. Siamo tornati a casa più europei di quando siamo partiti, con un bagaglio ancora più pesante, pieno di ricordi, emozioni, affetti...”
MarsalaLive