Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Politica nazionale e locale: cu’ nasci tunnu un pò moriri pisci spata

Traslando il pensiero alla politica marsalese, alle prossime elezioni amministrative, Giulia Adamo, Renzo Carini, Aldo Rodriquez, Nicola Fici, Daniele Nuccio, Diego Maggio. Adamo è stata...

Marsala – Il proverbio calza per gran parte della elité (???). La sociologia insegna, in conformità al concetto latino “eligere”, scelta dei migliori, dovrebbe essere la classe politica italiana, ma la perplessità espressa dagli interrogativi non è inopportuna e riguarda eletti ed elettori. Per la famigerata “par condicio” osservando l’ultima che ne detta le linee, si citera’ un elemento dei partiti rappresentati in parlamento italiano ed europeo.

“Iena ridens” Ignazio Benito Maria La Russa (Fratelli d’italia), in nomen omen. La sua attività politica nacque con il fronte della gioventù, poi MSI(Movimento Sociale Italiano), AN (Alleanza nazionale) PdL, adesso FDI, e afferma di non essere antifascista. Roberto Calderoli (Lega), genitore della legge elettorale “Porcellum”.

Inizialmente Lega lombarda, poi Lega padana, Lega nord padania, Lega nord, ora Lega, nota la sua allergia per i diversamenti colorati (cit.), ossia i neri. Michele Giarrusso (M5S), prima solo La Rete, entrambi partiti concettualmente giustizialisti. Stefano Del Rio (PD), all’origine PPI(Partito popolare italiano, erede della DC), La Margherita, ora PD, dialogante sempre e comunque. Pierluigi Bersani (Leu), PCI, PDS, DS, PD, Articolo uno, oggi Leu.

Filosofo per formazione e cultura e affronta ogni argomento filosofeggiando, mancando di realismo. Ma il re dei tonni è Silvio Berlusconi (FI), in origine FI, poi Pdl(Partito della liberta’), nuovamente FI. Non tradendo il suo amore per la sfera di cuoio, descrive in questi termini i leader del nuovo centrodestra. Salvini centravanti di sfondamento, Meloni terzino di fascia destra con capacità realizzative, lui regista di centrocampo. Eh si, caro Silvio, per un periodo sei stato” Caimano” adesso c’è un “Capitano”, cú nasci tunnu un pó moriri pisci spata.

Adesso si osservano le sardine, se avranno una evoluzione della specie, se avverrà nella specie più nobile, nel rispetto di quello che dovrebbe essere the lighthouse della dirigenziale politica, il bene comune.

Traslando il pensiero alla politica marsalese, alle prossime elezioni amministrative, Giulia Adamo, Renzo Carini, Aldo Rodriquez, Nicola Fici, Daniele Nuccio, Diego Maggio. Adamo è stata molte specie acquatiche, anche il polpo mimetico e trasformista, per poi tornare per sua stessa ammissione, tunnu. Carini sempre tunnu.

Rodriquez, uno, nessuno, centomila, l’impressione che resti tunnu, destinazione pietanza degli altri commensali. Fici mai nato. Nuccio prova a nascere, anche lui tunnu, qualora veniss generato, probabilmente come tunnu avrebbe poco appeal. Maggio ad oggi Canoitti, poi tunnu? Un si sape.

Certezza assoluta: tutti tonno pinna gialla, il tonno rosso è in via d’estinzione purtroppo. Cu nasci tunnu un pò moriri pisci spata.

Viceversa

views:
420
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Traslando il pensiero alla politica marsalese, alle prossime elezioni amministrative, Giulia Adamo, Renzo Carini, Aldo Rodriquez, Nicola Fici, Daniele Nuccio, Diego Maggio. Adamo è stata...
MarsalaLive