Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Marsala, il sindaco: “E’ deceduto un nostro concittadino. Nella nostra città sono 7 i contagiati”

"Gli studiosi continuano a ripetere che il picco al Sud deve ancora arrivare e in Sicilia il numero dei positivi aumenta ogni giorno. Per cui vi raccomando, continuiamo con più convinzione..."

Marsala Il sindaco Alberto Di Girolamo: “Purtroppo, stanotte, è deceduto un nostro concittadino ricoverato in Rianimazione al Paolo Borsellino per positività al Covid-19. Marsala tutta si unisce al dolore della famiglia. Questa è una battaglia che ci lascia spiazzati e sgomenti. Tutte le morti sono difficili da accettare, ma a quella causata da questo virus la comunità è decisamente impreparata”.

Cari concittadini, di giorno in giorno aumentano i casi di coronavirus nella nostra provincia, siamo arrivati a ben 57 persone accertate, e purtroppo stanotte un nostro concittadino ricoverato in Rianimazione al Paolo Borsellino per positività al Covid-19, è deceduto. Marsala tutta si unisce al dolore della famiglia. Questa è una battaglia che ci lascia spiazzati e sgomenti. Tutte le morti sono difficili da accettare, ma a quella causata da questo virus la comunità è decisamente impreparata.

Nella nostra città i contagiati sono arrivati a 7 (compresa la persona che non ce l’ha fatta). Anche se aspettiamo il risultato di altri tamponi, quest’ultimo è un dato importante, che ci ripaga dei tanti sacrifici che tutti stiamo facendo. La permanenza a casa della maggior parte dei cittadini, i tantissimi controlli delle forze dell’ordine, le numerose restrizioni adottate a livello nazionale, regionale e comunale, i quotidiani appelli e moniti, probabilmente stanno servendo. Però da sindaco e da medico vi dico che questo dato incoraggiante non deve farci abbassare la guardia.

Gli studiosi continuano a ripetere che il picco al Sud deve ancora arrivare e in Sicilia il numero dei positivi aumenta ogni giorno. Per cui vi raccomando, continuiamo con più convinzione e determinazione di prima. Marsala questo virus lo può sconfiggere. Se ci impegniamo ancora di più possiamo limitare, anzi continuare a mantenere basso il numero dei contagi.

Stiamo tutti ascoltando dai telegiornali l’espansione del virus in tutto il mondo e l’aumento della mortalità. Ieri è stato il giorno più nero per l’Italia, in appena 24 ore ci sono stati addirittura 969 decessi: sta accadendo una vera e propria strage. Noi siamo ancora in tempo per impedire tutto ciò e lo dobbiamo fare, anche se questo richiede ulteriori sacrifici. Non molliamo!

Desidero infine condividere con tutti voi una notizia positiva per la nostra comunità. Il paziente marsalese numero uno trasferito giorni fa dalla Rianimazione al reparto di Pneumologia del Sant’Antonio di Trapani, continua a migliorare e rimarrà ricoverato fino alla negativizzazione dei tamponi.

Queste notizie devono darci la carica e l’energia per continuare con tutta la forza possibile a combattere questa battaglia. Remiamo tutti insieme nella stessa direzione. Solo così ce la faremo.

#iorestoacasa

dott. Alberto Di Girolamo
Sindaco di Marsala

Covid-19, prima vittima del Coronavirus a Marsala

views:
3252
ftf_open_type:
disable_open_graph:
MarsalaLive