Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Coronavirus in Italia, continua il calo dei malati ricoverati: 610 morti nelle ultime 24 ore

Stabile la crescita dell'epidemia. Non è ancora il momento di festeggiare, l'epidemia non molla la presa e non ci permette ancora di vedere più vicina la fase 2. I guariti restano sugli stessi livelli record...

Non è ancora il momento di festeggiare, l’epidemia non molla la presa e non ci permette ancora di vedere più vicina la fase 2. I nuovi dati comunicati dalla Protezione Civile descrivono una situazione stabile: calano i ricoverati, gravi e meno gravi, torna a crescere leggermente – dopo gli ottimi dati di ieri – il numero di nuovi casi e di persone attualmente malate, ma il numero giornaliero di guariti resta alto, quasi duemila.

Resta ancora alto il numero delle vittime, più o meno stabile negli ultimi giorni. Nelle ultime ventiquattr’ore sono morte 610 persone (ieri le vittime erano state 542), arrivando a un totale di decessi 18279.

I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile parlano di un aumento dei malati (ovvero le persone attualmente positive) pari a 1615 unità (ieri erano stati 1195). Oggi sono ricoverate in terapia intensiva 3605 persone, 88 meno di ieri. Sono ricoverate con sintomi 28399 persone, 86 meno di ieri.

I guariti almeno restano sugli stessi livelli record di ieri e raggiungono quota 28470, per un aumento in 24 ore di 1979 unità (ieri erano state dichiarate guarite 2099 persone). Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia è 143626 (4204 nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore, ieri erano stati 3836). I tamponi fatti oggi sono stati 46244, (ieri 51680). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 11 tamponi fatti, il 9,1%.

views:
348
ftf_open_type:
disable_open_graph:
MarsalaLive