Che Banca - BANNER TOP

Sanremo 2021, Amadeus verso il bis con Fiorello. Rosario: “È un pazzo, mi ha già chiamato 3 volte”

Amadeus a Domenica In: "L'ultimo è stato di aggregazione. Una volta ho detto che al primo non si dice mai di no, al secondo ci si pensa. Ma il prossimo non è il secondo Sanremo, è il primo dopo il Coronavirus"

Marsala – Il Festival di Sanremo 2021 potrebbe essere rinviato di qualche mese ma, a quanto pare, ci sta già lavorando Amadeus. Manca ancora l’ufficialità ma quella, evidentemente, arriverà più avanti, al momento opportuno. Il conduttore, intanto, sta architettando il bis muovendosi sotto traccia e facendo telefonate ai colleghi più fidati.

A cominciare dall’inseparabile amico Rosario Fiorello, che a febbraio lo aveva affiancato all’Ariston. Lo showman siciliano ha svelato di essere stato contattato più volte dall’amico Amedeo, con una richiesta ben chiara.

Ha scritto su Twitter Fiorello: “L’ho sempre detto io ‘Amadeus è un pazzo’. Mi ha già chiamato tre volte. Ho fatto tre voci diverse dicendo: ‘Ha sbagliato numero!'”. Aggiungendo l’hashtag #Sanremo2021.

Già nelle scorse settimane, lo stesso Amadeus non aveva escluso la possibilità di un ritorno all’Ariston e – tra il serio e il faceto – aveva detto di essere pronto al bis qualora anche Fiorello e Jovanotti avessero accettato. Che il conduttore stia già lavorando proprio in questa direzione? Ulteriori segnali sulla riconferma sono arrivati a Domenica In. Ad una domanda specifica di Mara Venier, il conduttore (in collegamento assieme alla moglie Giovanna Civitillo) ha affermato: “L’ultimo Sanremo è stato di aggregazione. Una volta ho detto che al primo non si dice mai di no, al secondo ci si pensa. Ma il prossimo non è il secondo Sanremo, è il primo dopo il Coronavirus”.

E Giovanna Civitillo, scherzando, ha confermato di vederlo lavorare, anche se non sapeva dire a cosa. Molto probabilmente ad un Festival di Sanremo che, come argutamente ha fatto notare lo stesso Amadeus, non sarà quello di sempre, perché arriverà dopo la terribile pandemia che potrebbe far slittare di qualche mese l’inizio della kermesse.

views:
563
MarsalaLive