Sorpresi dai Carabinieri a rubare legna: due arresti

Entrambi sono stati, al termine delle formalità di rito, dichiarati in stato di arresto e ristretti presso le rispettive abitazioni in attesa del rito direttissimo. Nel corso dell’udienza...

Castelvetrano – I Carabinieri della Stazione di Marinella, nel corso di un controllo del territorio, hanno tratto in arresto, con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso, CRESCENTE Ottavio Beniamino, classe 1962 e MONTERVERDE Gianluca, classe 1981, entrambi già gravati da precedenti di polizia.

Nello specifico, i predetti sono stati sorpresi dai militari operanti mentre tagliavano con una motosega alcuni alberi piantati lungo la s.s.115, all’altezza dello svincolo autostradale per Menfi.

Nell’occorso, i militari operanti hanno accertato che gli stessi si erano già appropriati di circa 3 quintali di tronchi che erano stati caricati su un motocarro. La refurtiva recuperata è stata sottoposta a sequestro.

Entrambi sono stati, dunque, condotti presso gli Uffici del Comando Compagnia di Castelvetrano, dove, al termine delle formalità di rito, sono stati dichiarati in stato di arresto e ristretti presso le rispettive abitazioni in attesa del rito direttissimo.

Nel corso dell’udienza, la competente Autorità Giudiziaria, condividendo pienamente l’operato dei militari dell’Arma, ha convalidato l’arresto di Crescente e Monteverde, stabilendo per gli stessi le misure dell’obbligo di dimora nel Comune di Partanna, ove sono domiciliati, e obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria due volte a settimana.

views:
613
MarsalaLive