Suv, Porsche e Range Rover: maxi sequestro al pusher 46enne

L'uomo avrebbe creato una rete di spaccio per rifornire pusher da Marsala, Castelvetrano e Campobello, "blindando" le proprie "piazze di spaccio" assoldando giovanissime "sentinelle" e...

Gli agenti della polizia divisione anticrimine, hanno eseguito un provvedimento di sequestro, emesso dal tribunale di Trapani per beni per un milione di euro nei confronti di Vito Ingrassetto, 46 anni, conosciuto come Vito “Puci” di Mazara del Vallo. Ingrassetto è stato indagato per spaccio di droga, guida senza patente, rapina, porto di armi in concorso e violazione dei doveri inerenti la custodia delle cose sottoposte a sequestro mentre è tuttora imputato per i reati di occupazione abusiva di immobile, furto di energia elettrica, abusivismo edilizio e ricettazione.

Secondo le ultime indagini della polizia l’uomo avrebbe creato una rete di spaccio per rifornire pusher da Marsala, Castelvetrano e Campobello di Mazara, “blindando” le proprie “piazze di spaccio” assoldando giovanissime “sentinelle” e installando sistemi di telecamere a circuito chiuso ed addirittura un drone trovato sequestrato.

La sproporzione tra il patrimonio accumulato ed i redditi legalmente acquisiti ha fatto scattare il provvedimento della sezione misure di prevenzione del tribunale di Trapani. Sono stati sequestrati due ciclomotori, 5 motociclette, 2 quad, 6 auto, tra cui tre Suv di marca Porsche, Audi e Range Rover, 7 rapporti bancari e postali, una pizzeria, due 2 fabbricati per civile abitazione, un appartamento, 2 terreni, un fabbricato rustico, una villetta a due piani abusiva.

views:
1400
MarsalaLive