Marsala, consegnato il defibrillatore alla Parrocchia di Sappusi

Si tratta dell’ennesima donazione della famiglia Roccaforte in memoria del figlio Salvatore. Prima di Sappusi hanno beneficiato del defibrillatore la Comunità di Terrenove, la Polizia Stradale...

Marsala – Si è svolta ieri, nella Chiesa della Madonna della Sapienza a Sappusi la cerimonia di donazione del defibrillatore alla parrocchia del rione popolare guidata da Don Pietro Caradonna. La donazione è frutto della collaborazione tra il Rotary club Marsala e la famiglia Roccaforte, per ricordare la memoria del Dr. Salvatore Roccaforte, il medico ematologo prematuramente scomparso qualche anno fa.

Questa collaborazione, venne siglata con un protocollo nel 2015 con l’allora Presidente del Rotary, il Dr. Riccardo Lembo, promotore dell’iniziativa alla presenza del sindaco. Si tratta del sesto defibrillatore donato dallla famiglia Roccaforte in memoria di Salvatore. Prima di Sappusi hanno beneficiato del defibrillatore la Comunità di Terrenove, la Polizia Stradale, i Salesiani, la Comunità di Birgi (Servi del Cuore di Maria Immacolata) e il Santuario della Madonna della Cava.

Alla cerimonia di consegna non è voluto mancare il sindaco che ha assistito alla consegna da parte della mamma di Salvatore, la signora Carmela Cascio, al sacerdote, Don Pietro, presenti anche gli altri familiari del medico scomparso, fra cui il papà Domenico. Da parte loro sia il sacerdote Don Pietro Caradonna che il sindaco hanno voluto ringraziare la famiglia che continua a ricordare il figlio con gesti di solidarietà ed amore verso il prossimo.

Per il Rotary erano presenti il futuro presidente, il Dr. Giuseppe Abbate ed il Dr. Riccardo Lembo, che ha ricordato l’unione del dono e del servizio che erano la caratteristica fondamentale del carattere del Dr. Salvatore Roccaforte.

Il Dr. Riccardo Lembo, che fece partire l’iniziativa e che si occupa dell’acquisto e del monitoraggio dei defibrillatori donati, componente della commissione BLSD per la formazione degli operatori, ha anche sottolineato che non appena l’Assessorato Regionale alla salute darà il via libera, saranno certificati con un corso BLSD gli operatori della parrocchia per l’utilizzo del defibrillatore.

views:
524
MarsalaLive