Marsala, firmato il Patto locale per la lettura della Città di Marsala

Enti, scuole, associazioni e anche persone singole. Una manifestazione organizzata dall’Amministrazione riuscita e partecipata in cui tutti hanno ravvisato di incentivare sempre la lettura

Marsala – Sono stati oltre 30, gli Enti, le Associazioni, le Scuole, ma anche i singoli cittadini che ieri, a conclusione della presentazione dell’iniziativa, svoltasi nello spazio all’aperto del Complesso San Pietro, hanno firmato il “Patto locale per la lettura della Città di Marsala”. Una manifestazione risuscita e partecipata che oltre alla presenza del sindaco, ha visto intervenire gli Assessori Ruggieri (Politiche culturali) e Angileri (Pubblica Istruzione), il Sovrintendente ai Beni Culturali e Ambientali della provincia di Trapani, Riccardo Guazzelli, il direttore del Parco Archeologico di Lilibeo, Enrico Caruso, l’Arciprete Don Marco Renda nella qualità di Presidente dell’Associazione “Amici del Museo degli Arazzi”, il dirigente del settore Attività culturali, Filippo Angileri; nonché la coordinatrice tecnica dell’iniziativa Milena Cudia, responsabile delle Biblioteca e dell’Archivio storico comunali e Giuseppe Prode, che ha dato l’input all’iniziativa e che è il Presidente dell’Associazione culturale “38° Parallelo”. Nel corso dell’incontro in cui è stato ricordato con un minuto di raccoglimento il Presidente del centro Internazionale di Studi Risorgimentali e Garibaldini, Romano Ugolini, recentemente scomparso, è intervenuto anche lo storico Giovanni Alagna che ha presentato un libro redatto dal Centro, uno spaccato di storia marsalese, poi omaggiato a quanti hanno aderito al Patto per la lettura. Presente anche Renato Alongi Dirigente dell’Unità Operativa BiblioTp.

“Siamo rimasti positivamente impressionati – precisano il sindaco e Ruggieri – della partecipazione all’iniziativa che speriamo tanto possa ancor prender corpo con il passare dei giorni. L’interesse dimostrato da varie componenti della nostra società nel confronti del Patto della Lettura ci conforta e ci testimonia ancora una volta che in città c’è tanta voglia di far cultura. Occorre precisare che il Patto ha come obiettivo la creazione di una rete territoriale per la realizzazione di un modello innovativo e sperimentale di promozione del libro e della lettura, con la realizzazione di azioni sinergiche tra tutti i protagonisti della filiera culturale”.

La stipula del “Patto per la lettura” ha consentito alla nostra città di partecipare al bando per la qualifica di “Città che legge” promosso dal Cepell. Per le Città vincitrici sono previsti tutta una serie di finanziamenti attraverso la presentazione di specifici progetti di valenza culturale.

Fra gli altri hanno ieri firmato il Patto per la lettura, oltre al rappresentante del Comune di Marsala, quelli della Sovrintendenza ai Beni culturali, del Parco Archeologico Lilibeo, di Istituti scolastici di ogni ordine e grado, dei Centri Studi Internazionali “Fenicio Punico” e “Risorgimentale e Garibaldino”, degli Amici del Museo degli Arazzi, degli Amici del Parco Archeologico, dell’Associazione 38° Parallelo, dell’Associazione “Nonovento”, dell’Associazione “Banca marsalese della Memoria, delle librerie marsalesi “Mondadori”, “Giunti al Punto” e “L’Albero delle storie”, delle testate giornalistiche “Itaca Notizie” e di RMC 101, delle Associazioni “Skenè”, “Eduverso”, “Fiera Franca S. Salvatore”, “Pega” e “Condotta Slow Food” ecc. Ricordiamo che si può sempre aderire al Patto.

Per informazioni/chiarimenti è possibile consultare la pagina web del Comune al seguente link: http://www.comune.marsala.tp.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/29888

Oppure chiamare ai seguenti numeri telefonici 0923/993409 – 0923/993447 – 0923/993412.

views:
465
MarsalaLive