Non Tanto Positivid - Tikke e Due Cabaret

“Galileo”, la trapanese Carmen si ispira alla leggenda delle teste di moro per il nuovo singolo

Continua il nuovo corso artistico della giovane artista lanciata da Amici di Maria De Filippi. La “sicilianità” nel brano emerge con grande evidenza nelle immagini che scaturiscono dal testo: i tramonti...

Carmen canta “Galileo”, terzo brano del nuovo corso artistico della giovane artista lanciata da Amici di Maria De Filippi. “Galileo” è disponibile da venerdì 10 luglio su Spotify, iTunes e tutte le principali piattaforme digitali per Iris Flower con distribuzione Believe.

Questo brano segue Cefalù e Lacrime di carbone e si inserisce nella nuova direzione artistica di Carmen, ovvero sonorità, riferimenti e stile melodico che provengono dal mediterraneo si fondono con elementi contemporanei di respiro internazionale, grazie alla produzione curata da Giulio Nenna e Andrea DB Debernardi, dando una nuova luce alla tradizione musicale con cui la giovane artista è cresciuta.

Al centro di questa nuova canzone una storia d’amore estiva: un ragazzo, Galileo, rincorre una ragazza, cercando di conquistarla in ogni modo, senza riuscire nell’impresa.

La ragazza è mossa da un senso di ribellione: non vuole cedere alle attenzioni costanti di Galileo, concentrandosi sul mare, figurato e reale, di possibilità che il mondo ha da offrirle.

La “sicilianità” nel brano emerge con grande evidenza nelle immagini che scaturiscono dal testo: i tramonti, i colori e il calore che avvolgono l’immaginario di un’estate siciliana.

Il brano è la trasposizione moderna della leggenda delle “teste di moro“. E’ un brano sulla seduzione, sulla gelosia, sulla chimica e sulla sensualità che può portare alla pazzia in una notte d’estate. Ogni tanto è bello perdere il controllo.

https://music.apple.com/it/album/galileo-single/1521674570

CARMEN – GALILEO

Testo e musica: Carmen Ferreri, Valerio Tufo, Giulio Nenna, Andrea Debernardi, Valentina Catia, Lorenzo Martinotti

Scendo in fretta per le scale
qui fa un caldo tropicale
mentre tieni quel bicchiere
come se tu volessi una scusa da me

Uh bla bla bla avvicini le tue dolci labbra
uh bla bla bla Ma cos’è che vuoi tu da me?
Talia sta luna e tu fai la brava
prendi la carta, nun far a santa
sono una donna con le havaianas
sotto la gonna c’è la lupara
segui chi balla non è mariolo
cala la musica prendo il volo
testa di moro
tu resta da solo
l’Arabia, la Kalsa e i suoi fior

Come mai mi chiedi perdono
ahi ahi ahi.. ti seguo e poi ti rimuovo
senti dai.. una sola notte sul trono
ma che fai, Galilleo che fai..mi porterai a bailar?

Scendo in fretta per le scale
qui fa un caldo tropicale
penso a posti dove andare
anche se mi hai costretto a tenerli per me
uh bla bla bla allontani le tue sporche labbra
uh bla bla bla Ma cos’è che vuoi tu da me?

Talia sta luna e tu fai la brava
prendi la carta, nun far a santa
sono una donna con le havaianas
sotto la gonna c’è la lupara
segui chi balla non è mariolo
cala la musica prendo il volo
testa di moro
tu resta da solo
l’Arabia, la Kalsa e i suoi fior

Come mai mi chiedi perdono
ahi ahi ahi.. ti seguo e poi ti rimuovo
senti dai.. una sola notte sul trono
ma che fai, Galilleo che fai..mi porterai a bailar?

Media

views:
647
MarsalaLive